Cresce in agosto il mercato dell’auto usata (+8,71%)

532

In agosto, mentre il mercato dell’auto nuova ha fatto registrare una pesante contrazione (-19,27%), le vendite di auto usate sono invece aumentate dell’8,71%. Se si considera il consuntivo dei primi otto mesi emerge che, a fronte di un contrazione del mercato del nuovo del 2,48%, il mercato dell’usato fa registrare una crescita dello 0,71%. Per il mercato del nuovo la tendenza è però fortemente negativa mentre per l’usato, al di là delle variazioni dei singoli mesi che si susseguono in maniera abbastanza erratica, l’andamento di fondo è sostanzialmente stabile. Data la situazione generale, la tenuta del mercato dell’usato è comunque un dato positivo. Secondo Franco Oltolini, direttore generale di CarNext (società specializzata nella vendita di auto usate provenienti dalle flotte in noleggio a lungo termine di LeasePlan Italia), il mercato dell’usato sta acquistando nuove fasce di clientela provenienti dai tradizionali acquirenti del nuovo che, in una situazione di persistente difficoltà dell’economia, trovano nell’usato una soluzione ai loro problemi di mobilità e ciò è tanto più vero se si considera che il mercato dell’usato offre attualmente soluzioni particolarmente appetibili attingendo all’offerta costituita dalle vetture provenienti dalle flotte aziendali. Si tratta di auto affidabili in quanto sottoposte a regolare manutenzione periodica e comunque certificate per quanto riguarda la effettiva percorrenza e la legittima provenienza. Si tratta cioè di auto in grado di soddisfare le esigenze anche di acquirenti abituati a rivolgersi alle vetture nuove”.
Per quanto riguarda le prospettive del mercato dell’usato, interessanti sono le indicazioni che scaturiscono dall’inchiesta congiunturale mensile di agosto sui concessionari del Centro Studi Promotor da cui risulta che il 68% dei concessionari prevede che il mercato dell’usato si manterrà stabile nei prossimi mesi.
Tornando ai dati diffusi oggi, come emerge dalla tabella, è Fiat il marchio leader nella vendita di auto usate. In agosto, con 57.495 trasferimenti di proprietà, fa registrare una crescita del 10,48%. Al secondo posto nella graduatoria delle vendite, con una crescita del 4,42%, si colloca Volkswagen con 15.459 trasferimenti di proprietà. Al terzo posto si colloca Ford con 13.916 trasferimenti di proprietà ed un aumento del 10,19%. Seguono, poco distanziate fra loro per numero di trasferimenti di proprietà, Mercedes (12.298 trasferimenti ed una crescita del 2,89%), Opel (12.133 trasferimenti con una crescita del 5,82%), e Lancia (12.076 trasferimenti ed una crescita del 3,29%). Segue al settimo posto Renault con 11.732 trasferimenti di proprietà e una crescita del 2,01% mentre all’ottavo posto BMW con 11.179 trasferimenti di proprietà, è l’unico marchio fra i primi quindici in lievissimo calo (-0,08%). Chiudono la graduatoria delle prime dieci marche Alfa Romeo che con 10.383 trasferimenti di proprietà cresce del 24,81% e Audi che, con una crescita del 2,86%, fa registrare 8.666 trasferimenti di proprietà. Con una differenza trascurabile di auto usate vendute, Peugeot è alle spalle di Audi, all’undicesimo posto, con 8.635 auto usate vendute e una crescita dell’11,30%. Seguono Citroen, Toyota-Lexus, Smart e Nissan, in forte crescita rispetto a gennaio dello scorso anno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here