FVG: una “Laguna Golosa” per rilanciare l’enogastronomia regionale

528

\”Sono soddisfatto di come l\’agricoltura regionale ha aderito alla manifestazione \”Laguna Golosa\”, un evento che consentirà, domenica 5 settembre con inizio alle ore 10, di guidare turisti, gourmet e appassionati dei sapori lungo un percorso del gusto e che nel contempo farà conoscere loro le attrattive paesaggistiche e ambientali della Laguna di Grado\”. Così l\’assessore regionale alle Risorse agricole, naturali e forestali, Claudio Violino, commenta quello che rappresenta il primo significativo risultato della partecipazione dell\’ERSA, l\’Agenzia regionale per lo sviluppo rurale, all\’iniziativa enogastronomia Laguna Golosa – Cucina e cultura tra i casoni di Grado, organizzata dall\’Agenzia Turismo FVG e dal Comune dell\’Isola d\’oro. Nell\’occasione, infatti, il comparto agroalimentare della nostra regione vi sarà rappresentato in larga parte con l\’intento, aggiunge l\’assessore Violino – \”di offrire al consumatore un\’immagine realistica del panorama enogastronomico del Friuli Venezia Giulia, legandone le caratteristiche alle attrattive del territorio\”. Tutto ciò all\’insegna del marchio \’Tipicamente friulano\’, che intende identificare non solo il prodotto enologico al quale è stata assegnata questa nuova denominazione, cioè Friulano, ma anche l\’intero panorama agroalimentare del Friuli Venezia Giulia. Domenica 5 settembre i turisti, gli appassionati del gusto, i degustatori, potranno salire sulle imbarcazioni che partiranno ogni mezzora dal Molo Torpediniere di Grado per trasportare gli ospiti all\’isola di Ravaiarine. Da lì sarà poi possibile scegliere se effettuare un giro in laguna, tra le valli e i canali per scoprirne la flora e la fauna illustrate da una guida naturalistica, degustando in questo caso il prosciutto di San Daniele, il Formaggio Montasio e il vino Friulano prodotto nelle DOC della regione. Oppure, optare per un giro nei casoni, le caratteristiche costruzioni lagunari, già rifugio dei pescatori, degustando i prodotti tipici del Carso accompagnati da musica e folclore tipici dell\’altipiano carsico. O ancora scegliere di raggiungere, ovviamente sempre a bordo di un\’imbarcazione, la Valle del Moro. Una valle da pesca nella quale saranno presentati, a cura dei consorzi e delle associazioni, i prodotti più rappresentativi dell\’agroalimentare regionale, abbinati al vino Friulano.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here