Prorogate le scadenze fiscali per il Veneto

544

“Il sottosegretario Alberto Giorgetti mi ha comunicato che è stato firmato stamani un decreto che rinvia al 20 dicembre gli adempimenti relativi alle contribuzioni fiscali di carattere nazionale e a quelle previdenziali da parte delle persone e delle imprese colpite dalla alluvione che ha devastato il Veneto a partire dal 31 ottobre scorso”. Così ha affermato il presidente della Regione del Veneto Luca Zaia, Commissario delegato dal Governo per l’emergenza alluvione. Il decreto in questione – ha aggiunto Zaia – comprende dunque sia il precedente del 26 novembre, sia quello di martedì 30 novembre: ciò consente alle imprese e ai cittadini alluvionati di perfezionare con gli uffici comunali e della Protezione Civile gli adempimenti burocratici riguardanti questa essenziale partita”. “Non posso che ringraziare il ministro Tremonti, il sottosegretario Giorgetti e il Ministero dell’Economia per un passaggio che mi conferma quanto alta sia la sensibilità del Governo per le popolazioni sulle quali si è abbattuto il disastro. Auspico, naturalmente – ha concluso Zaia – che entro il 20 dicembre il Governo provveda a prorogare alle naturali scadenze fiscali del 2011 gli obblighi di pagamento per coloro che in questo momento hanno bisogno della serenità e delle risorse per recuperare la normalità”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here