Kazakhstan, incontro istituzionale per rinsaldare il dialogo politico e la cooperazione economica

628

Un incontro istituzionale per rinsaldare il dialogo politico e la cooperazione economica tra Italia e Kazakhstan. È in programma venerdì 24 giugno, ad Ancona, presso la sede della Giunta regionale, promosso dall’Istituto italiano per l’Asia e il Mediterraneo (Isiamed), dall’Ambasciata della Repubblica del Kazakhstan in Italia e dalla Regione Marche. Ancona è la prima tappa di una serie di eventi che verranno riproposti anche a Bologna (il 30 settembre), a Bari (il 25 novembre) e a Roma (il 13 dicembre). Il capoluogo è stato scelto dell’Ambasciata per le strette relazioni già esistenti tra il Kazakhstan e le Marche, regione ad alta vocazione internazionale grazie alla presenza di numerose aziende all’estero. Il programma della giornata prevede un momento celebrativo (presso la Sala Raffaello di Palazzo Raffaello) per ricordare il 20° Anniversario dell’Indipendenza dello Stato dell’Asia Centrale e il 150° dell’Unità d’Italia che ricorrono, entrambi, quest’anno.

Alla cerimonia parteciperà l’ambasciatore del Kazakhstan, Almaz Khamzayev. Al termine è prevista una conferenza stampa e, nel pomeriggio, un convegno a Portonovo sulle “Opportunità di cooperazione economica offerte oggi dal Kazakhstan alle imprese italiane”, al quale parteciperanno oltre cinquanta imprese marchigiane. A seguire, un intrattenimento musicale promosso dalla Fondazione Pergolesi Spontini di Jesi con cantanti lirici italiani e kazaki. L’esplosiva crescita economica e finanziaria del Kazakhstan ha attirato il crescente interesse del “sistema Italia” e delle aziende del nostro Paese, appartenenti sia a grandi gruppi, che a piccole e medie imprese (molte sono marchigiane).
Grazie a una politica di apertura al mercato e di stabilizzazione economica, il Kazakhstan ha registrato una vigorosa crescita a partire dalla seconda metà del 1999 e si pone ora l’obiettivo di entrare a far parte dei venti Paesi più sviluppati del mondo entro il 2030. Dall’1 al 4 aprile 2011 , parlamentari italiani sono stati invitati come “osservatori” alle recenti elezioni presidenziali tenutesi in Kazakhstan lo scorso 5 aprile. Il Kazakhstan è il nono Paese al mondo per superficie. Ex Repubblica dell’Unione sovietica, è uno Stato transcontinentale, a cavallo tra Europa e l’Asia, e uno dei Paesi più ricchi del mondo per riserve di petrolio, gas e metalli vari.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here