Sicurezza sul lavoro Bureau Veritas Italia certifica SuperJet International

370

Il marchio di Bureau Veritas Italia sulla gestione delle procedure di sicurezza e di tutela della salute sul posto di lavoro di SuperJet International, società impegnata sia nella commercializzazione oltre che nell’assemblaggio finale del velivolo Superjet 100 (SSJ100), sia nell’assistenza post vendita e nell’addestramento di piloti e tecnici. La società italo-russa ha infatti ottenuto da Bureau Veritas Italia la certificazione OHSAS 18001 (sicurezza) che, negli obiettivi ribaditi anche dall’amministratore delegato di SuperJet International, Stefano Marazzani – non solo fornisce la conferma della validità delle procedure e degli schemi di sicurezza messi in atto dall’azienda, ma rappresenta anche un passo decisivo verso il raggiungimento della norma ISO 45001 che ha introdotto un ulteriore standard sui sistemi di gestione della salute e sicurezza negli ambienti di lavoro.

“Il conseguimento di questo certificato rappresenta la prova tangibile della cultura aziendale di tutti i lavoratori di SuperJet International, che da sempre è orientata verso una gestione responsabile della salute e della sicurezza dei suoi dipendenti” – afferma l’AD di SuperJet International.

SuperJet International ha posto in atto un solido sistema di gestione per la salute e la sicurezza in azienda. Ogni attività è stata impostata secondo il cosiddetto Sistema di Gestione per la Sicurezza (SGS) e adottando tutte le misure richieste dalla direttiva. Lo stesso processo di certificazione condotto da Bureau Veritas Italia ha coinvolto anche i dipendenti dell’azienda con corsi di formazione mirati alla prevenzione degli infortuni e delle malattie professionali, monitorando nel contempo i processi aziendali in maniera strutturata e costante, in modo da attuare un controllo responsabile dei rischi.