Viva Servizi presenta il bilancio di sostenibilità

308

Confermando la vocazione alla sostenibilità ma con l’obiettivo di comunicarla agli utenti in maniera totalmente trasparente, Viva Servizi si accinge a presentare il bilancio di sostenibilità 2018. L’appuntamento è fissato per venerdì 6 dicembre dalle ore 9.30 nell’Auditorium di Viva Servizi Spa in via del Commercio, 29 ad Ancona.

La presentazione del bilancio di sostenibilità alla presenza dei soci prevede l’introduzione della Presidente Chiara Sciascia alla quale seguiranno gli interventi di Moreno Clementi, Direttore Generale, sul tema “Ragioni e percorso di Viva Servizi per un approccio di sostenibilità”, di Valentina Scopa, Responsabile Relazioni Esterne che relazionerà su “L’esperienza di Viva Servizi nella costruzione del suo secondo report di sostenibilità. Chiuderà gli interventi l’approfondimento di Andrea De Angelis, Direttore Tecnico, su “Analisi dello stato di alcuni indicatori di qualità del servizio idrico”.

Quindi seguirà un ampio momento di dibattito e confronto con gli studenti delle classi 3A e 4A dell’indirizzo di studio Amministrazione, Finanza e Marketing dell’Istituto Vanvitelli Stracca Angelini di Ancona, accompagnate rispettivamente dai docenti prof. Orazio Cariello e prof.ssa Elena Macchiagodena.

Viva Servizi è una società a capitale pubblico, gestore unico di ambito del Servizio Idrico Integrato, secondo quanto previsto dalla Convenzione stipulata con l’Autorità N. 2 Marche Centro Ancona, su un territorio di 43 Comuni delle province di Ancona e Macerata.

Viva servizi gestisce 5.200 km di reti acquedottistiche2.000 km di rete fognarie e n.43 depuratoriLe utenze complessive ammontano a 220.000 per un volume di acqua fatturata di circa 28 milioni di m³. E’ una delle maggiori utility delle Marche per abitanti serviti, 405.000 circa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here