Coronavirus: il premier Conte, le Marche sono un problema, ma i fatti parlano chiaro, il Governatore aveva ragione

395

Il caso Marche sta creando non poca confusione, tra ordinanze regionali e stop da parte del Governo, come ribadisce il premier Conte.

Conte: “Così si crea il caos”

“Ieri abbiamo avuto una riunione con tutti i ministri e i presidenti delle Regioni. Ci ha sorpreso che dopo che tutti avevano concordato sul protocollo suggerito, nel pomeriggio le Marche hanno realizzato uno scarto, una deviazione. Questo non va bene perché se ognuno assume iniziative per conto suo si crea una confusione generale del Paese difficile da gestire. Disporre la chiusura delle scuole poi crea problemi per i genitori. Ha solo effetti negativi e non positivi”, ha detto Giuseppe Conte a L’Aria che tira su La7.

La conferma del primo contagiato a Vallefoglia (provincia di Pesaro – Urbino) di fatto da però perfettamente ragione al Governatore della Regione Marche Luca Ceriscioli e alla sua linea.

Ceriscioli: comportamento del Governo schizofrenico, io non torno indietro

“Il Governo impugna la nostra decisione di chiudere le scuole? Sarà l’occasione per vedere chi ha fatto bene, noi o il Governo che si oppone – ha dichiarato Ceriscioli – io non faccio alcun passo indietro. Era impossibile per noi rimanere fermi e io leggo in maniera contraria l’ordinanza. Fare prevenzione deve abbassare la nostra paura e non alzarla. I cittadini dovrebbero essere più preoccupati se il fenomeno cresce e non vedono prendere misure. Scuole chiuse di ogni ordine e grado così come le Università – conclude Ceriscioli -. Stop al pubblico spettacolo e a tutte quelle attività dove si concentrano molte persone: dall’evento sportivo a quello ludico. L’obiettivo è evitare il più possibile i contatti. L’ordinanza ricorda i comportamenti da tenere qualora dovessero manifestarsi dei sintomi. Isolarsi, non andare al Pronto soccorso o nelle sale d’aspetto dei medici di medicina generale, ma telefonare al proprio medico e se il medico non c’è telefonare alla guardia medica. In ogni caso c’è il Numero verde della Regione 800936677″.

Clicca qui per scaricare l’intera ordinanza della Regione Marche

Marche Coronavirus, primo caso accertato nella provincia di Pesaro – Urbino

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here