Porto di Ancona, ripartono le crociere con MSC Splendida a partire dal 13 giugno

1385

Si è svolto presso la Regione Marche un incontro tra l’Assessore Francesco Baldelli, il Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Adriatico Centrale, Rodolfo Giampieri, il Contrammiraglio Enrico Moretti, Comandante della Capitaneria di Porto di Ancona, e una rappresentanza di MSC Crociere.

Msc Crociere conferma le partenze da Ancona per l’estate 2021: Msc Splendida, una delle navi più moderne della flotta, salperà dal porto dorico ogni domenica, a partire dal 13 giugno, per itinerari settimanali verso Grecia, Croazia, Montenegro, Bari e Trieste e sarà la nave da crociera più grande mai arrivata nello scalo marchigiano. La conferma della programmazione durante un incontro presso la Regione Marche tra l’assessore Francesco Baldelli, il presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Adriatico Centrale Rodolfo Giampieri, il contrammiraglio Enrico Moretti, comandante della Capitaneria di Porto di Ancona, e una rappresentanza di Msc Crociere.

Un risultato reso possibile, spiega una nota, dal “legame ormai storico tra Msc Crociere e Ancona, oltre che dalla preziosa e decisiva collaborazione prestata dall’Autorità di Sistema Portuale, dalla Capitaneria di Porto, dalla Regione Marche, dal Comune di Ancona e dalla Camera di Commercio delle Marche, che hanno individuato con tempestività le soluzioni tecnico-nautiche idonee a permettere l’attracco di Msc Splendida”. La nave adotta, al pari delle altre della flotta, il Protocollo di salute e sicurezza sviluppato da Msc Crociere.

Sperimentato con successo a bordo di Msc Grandiosa, la prima nave da crociera al mondo a ripartire ad agosto 2020 dopo lo stop globale dovuto alla pandemia, il Protocollo ha permesso di far viaggiare in sicurezza fino ad oggi oltre 60mila passeggeri, tutelando nel contempo i territori e le popolazioni visitate dai crocieristi. Tra le misure adottate: per i passeggeri un tampone pre-imbarco entro 96 ore dalla partenza, un secondo tampone a inizio crociera e un terzo tampone a metà itinerario; per ogni membro dell’equipaggio un tampone settimanale; misurazione quotidiana della temperatura; sanificazione continua degli ambienti di bordo; escursioni “protette” esclusivamente per i crocieristi della nave. Grazie a questo protocollo, a bordo della nave si crea una “bolla sterile” all’interno della quale i crocieristi restano per l’intera durata del viaggio, incluse le escursioni a terra.

“Sarà MSC Splendida ad approdare ad Ancona dal 13 giugno prossimo estivo – si legge sul profilo Facebook di Ida Simonella Assessore del Comune di Ancona con delega al Porto – per il programma crociere estivo. È la nave crociera più grande mai approdata qui. Necessario oggi per le Compagnie utilizzare le navi grandissime per mantenere all’interno le condizioni di sicurezza e i distanziamenti richiesti dal Covid. Con i suoi 335 metri non potrà entrare nel bacino del porto storico, non ci sono banchine adeguate per ospitarla.  Arriverà invece sulla banchina 26 nei giorni in cui non sono attive operazioni su navi merci. È una soluzione temporanea che dice quanto sia importante avere un molo dedicato di dimensioni lunghissime: è il progetto Molo Clementino. Capitaneria di porto, Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Centrale e operatori MSC sono al lavoro per rendere possibile tutto questo. Noi siamo pronti con il programma di accoglienza”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here