Il Volo celebra la scoperta delle Grotte di Frasassi nel corto di Vittorio Storaro con musiche di Morricone

147

La cerimonia con i tre tenori de Il Volo sabato 25 settembre nelle Grotte di Frasassi, a Genga. Mezzo secolo dalla prima discesa nel ventre della montagna che per millenni ha custodito uno dei beni più preziosi che la Natura possa mai aver scolpito

Sulle emozionanti note di Ennio Morricone, Il Volo celebra i 50 anni dalla scoperta delle Grotte di Frasassi, sabato 25 settembre a Genga, con la presentazione del cortometraggio diretto dal Maestro Vittorio Storaro (tre volte Premio Oscar per Reds, Apocalypse Now e L’ultimo imperatore) che vede protagonisti  i tre tenori tra le favolose forme calcaree delle Grotte, proiettato in anteprima al Festival del Cinema di Venezia al Filming Italy Best Movie Award.

Nel ventre della terra, tra le grandi stalattiti e stalagmiti della  meravigliosa scenografia delle Grotte di Frasassi, Piero, Gianluca e Ignazio de Il Volo con gli ospiti presenti, celebreranno l’Anniversario della scoperta  dello straordinario complesso ipogeo italiano ubicato nelle catena montuosa degli Appennini marchigiani.

Duilio Giammaria giornalista e Direttore di Rai documentari conduce il viaggio in immagini  e a ritroso nel tempo per ripercorrere i passi degli  speleologi che 50 anni fa, il 25 settembre del  1971, si calarono per la prima volta nelle viscere della terra portando alla luce il meraviglioso universo sotterraneo delle Grotte di Frasassi.

La scoperta verrà celebrata con la ripetizione dell’acrobatica discesa  di oltre 110 metri dal bordo del pozzo sino al fondo della grotta. Il Gruppo Speleologico Marchigiano compirà nuovamente il percorso sotterraneo e l’interminabile discesa nei maestosi spazi, nel tempo ammirati da centinaia di migliaia di persone.

Con oltre 30 Km di intrecci di cunicoli e caverne su varie profondità le Grotte di Frasassi, uniche per la loro spettacolarità, sono ad oggi uno dei percorsi sotterranei più grandiosi e affascinanti del mondo, dove è possibile viaggiare lungo i milioni  di anni del passato e scoprire la storia dell’evoluzione della vita sul pianeta.

«Un momento storico e assai importante per Frasassi – commenta il Sindaco di Genga Marco Filipponi – che vogliamo incastonare nel tempo attraverso una giornata interamente dedicata al valore naturalistico-ambientale, turistico, culturale e scientifico che questo territorio rappresenta.».

Infatti la giornata di sabato si aprirà con il primo Convegno Nazionale dei Geologi che sarà ospitato nella Sala Consiliare del Comune di Genga a partire dalle 9,30. E a seguire, dalle 18,30 l’appuntamento all’interno delle Grotte di Frasassi nella Sala Abisso Ancona , rivolto in forma strettamente riservata ai partecipanti rigorosamente su invito per via delle ristrettezze in tema di sicurezza sanitaria.

«Il cammino che ha portato a questo appuntamento celebrativo parte da lontano – spiega il Vicepresidente del Consorzio Frasassi, l’ingegnere Lorenzo Burzacca – da quando abbiamo rivolto al pubblico italiano l’augurio di buon Natale direttamente dalle Grotte con la splendida voce del Maestro Andrea Bocelli. Passando poi per la visibilità nazionale della tappa del Giro d’Italia e giungendo fino ai scorsi con il premio al Festival del Cinema di Venezia ricevuto dal cortometraggio del regista Storaro. Collaborazioni che confermano il prestigio di un luogo inerpicato nel cuore delle Marche, ma soprattutto la preparazione di scelte strategiche compiute dal Consorzio in concertazione con l’amministrazione comunale di Genga».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here