Piano d‘Azione Italia-Germania: è necessario sviluppare politica industriale comune

338

“L’incontro tra il Presidente Meloni e il Cancelliere Scholz è stato molto positivo nel riaffermare la stretta interconnessione tra Italia e Germania”, ha dichiarato Jörg Buck, Consigliere Delegato della Camera di Commercio Italo-Germanica (AHK Italien). “In particolare – prosegue Buck – è importante l’annuncio del raggiungimento di un accordo in merito al Piano d’Azione italo-tedesco: a livello europeo è fondamentale una sempre maggiore coordinazione tra i nostri due Paesi, che sappia anche gettare le basi di una politica industriale comune. Ricerca, sviluppo, innovazione e supporto alla transizione devono essere temi centrali nel Patto ed è importante che ci sia chiarezza su questo. L’interscambio Italia-Germania è in crescita costante da anni, e oggi vale 168,5 miliardi: un rapporto strutturale, oggi alla prova della transizione e degli sconvolgimenti causati dall’invasione dell’Ucraina. Riconvertire e innovare i nostri sistemi produttivi, con strategie comuni, è centrale per tutelare la nostra manifattura e il ruolo dei due Paesi sullo scenario europeo e globale, e in questo senso un dialogo intergovernativo, che coinvolga anche le imprese, è uno strumento necessario”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here