XMasters parte con il botto: grande successo di pubblico nel primo weekend

416

Sold out la prima serata musicale con Trashick. Viola Luciani si conferma star del roller freestyle, cleanup positivo per il surfista Roberto D’Amico e grande attenzione all’inclusività

Successo di pubblico per l’inizio della 12esima edizione di 105XMasters. Complici le temperature bollenti, atleti e appassionati si sono ritrovati sulla spiaggia di Senigallia per testare e ammirare numerosi sport adrenalinici, soprattutto acquatici.
Lato agonistico, Viola Luciani si conferma stella dei pattini in linea, assicurandosi il primo posto nella competizione internazionale ‘Hero Battle’ per la categoria junior women; dietro di lei la polacca Aleksandra Lisiecka e l’ucraina Oleksandra Kruhliak. Per la gara di Cross Challenge sono saliti sul podio Mattia Fratesi (beginner), Davide Bugada (open), Stefano Carboni (master 35) e Matteo Boattini (master 40) per gli uomini; per le donne hanno vinto Martina Pasini (beginner), Tania Orazi (open) e Chiodi Giovanna (master 35).
Nell’area surf è stata ospite di 105XMasters Giada Legati, campionessa italiana cresciuta a Bali entrata stabilmente nel Team Italia della disciplina.
Il surfista pluridecorato Roberto D’Amico, da sempre attento all’impatto ambientale, ha
richiamato un gran numero di appassionati per un cleanup nel tratto di mare antistante il Village.
In poco più di un’ora la community green, forte della presenza di alcuni sub, ha prelevato una cassetta di plastica, molte reti e alcune cime nel tratto di mare antistante il Village. “Rispetto allo scorso anno, le scogliere di Senigallia sono risultate molto più pulite – spiega D’Amico – quello che abbiamo pescato è materiale comunemente presente nei mari; questo significa che l’uomo non ha gravato eccessivamente sull’ecosistema marino con materiale usa e getta. Rispetto alla media dei nostri cleanup, il riscontro dell’attività ecologica qui a Senigallia è davvero positivo”.
Spazio anche all’inclusività: sul main stage nel pomeriggio di ieri è salito il giovanissimo campione della scherma Michele Massa. Il 19enne ha ricordato al nutrito pubblico di XMasters come “lo sport ci fa diventare atleti migliori e quindi persone migliori”. Con i mondiali in vista per il prossimo ottobre, la star di fioretto e spada ha dichiarato: “Pratico scherma da quando frequentavo le scuole medie e con il tempo ho capito che proprio grazie allo sport avrei potuto migliorare le mie abilità, non solo fisiche, compensando la disabilità”. Nello stand dell’inclusività di CIP Marche, condiviso con INAIL Marche, erano presenti anche i parasurfers Lorenzo Bini e Matteo Salandri, quest’ultimo in compagnia della sua fedele amica a quattro zampe.
Prima di Massa, sul main stage di XMasters, per la FISIP (Federazione Italiana Sport Invernali Paralimpici) hanno portato la loro testimonianza Davide Bendotti (sciatore alpino), Riccardo Cardani (snowboarder) e Jacopo Piccardi (preparatore atletico); testimonial del weekend è stato Federico Ripani della Nazionale di parabeach e sitting volley, che nonostante le temperature proibitive ha giocato nell’area paralimpica attrezzata con amici e curiosi.
Spazio infine alla musica. Oltre ai dj set ogni sera all’Engine Bar, c’è attesa per le serate di
mercoledì 19 dalle 23:30 con gli Elephant Brain (rock band alternative originaria di Perugia) e per il grande evento targato Radio 105 di giovedì: dopo il dj set di Walter Fargetta che comincerà a scaldare l’atmosfera, salirà sul main stage Lo Zoo di 105 con Paolo Noise, Pippo Palmieri e Wender.
L’evento 105 XMasters, che farà vibrare Senigallia fino a domenica 23 luglio, è organizzato da Skills Comunicazione in collaborazione con Comune di Senigallia, INAIL Marche, CIP Marche, Confartigianato Ancona Pesaro e Urbino, Regione Marche, Jeep e King. Media partner dell’evento è Radio 105, che assicura ogni giorno dirette dal Village dalle 18.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here