La privatizzazione dei porti non è una soluzione

318

“È molto preoccupante che un partito di governo come Forza Italia metta al centro della propria iniziativa politica la privatizzazione dei porti che va ad incidere su un interesse così delicato e importante per il Paese, creando le condizioni per la loro vendita. Un’impostazione con cui non potremo mai essere daccordo e sulla quale daremo battaglia”.

Così il Segretario Generale della Uiltrasporti Claudio Tarlazzi risponde al Vice Premier Tajani che vorrebbe avanzare l’ipotesi di privatizzare i porti italiani.

“Il 60% dei 600 miliardi di esportazioni del nostro Paese passa per i porti, privatizzarli quindi significherebbe anteporre interessi privati a quelli del Paese. Già nel ’94 l’Italia è stata antesignana in Europa per quanto riguarda la privatizzazione delle operazioni portuali, ma l’ambito demaniale e il sistema di regolazione – conclude Tarlazzi – devono mantenere un’impostazione pubblicistica e chi vuole il contrario troverà sempre la nostra ferma opposizione”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here