Nuova tappa di Impianti Aperti on the Road: il termovalorizzatore di Filago apre i cancelli ad istituzioni e addetti ai lavori

644
default
Impianti Aperti on the road – Il viaggio per la sostenibilità“, la campagna promossa da ASSOAMBIENTE (l’Associazione che rappresenta le imprese che operano nel settore dell’igiene urbana, riciclo, recupero, economia circolare, smaltimento rifiuti e bonifiche), fa tappa il prossimo 19 giugno presso il termovalorizzatore di Filago (BG).
L’impianto del Gruppo A2A, con una capacità di trattamento di 100.000 tonnellate di rifiuti all’anno, è uno dei più grandi in Italia per la termovalorizzazione energetica di rifiuti speciali industriali e aprirà i cancelli per far conoscere ad istituzioni e addetti ai lavori il proprio funzionamento.

La tecnologia dell’impianto WtE (Waste to Energy) permette di recuperare valore dai rifiuti e abilita quindi l’economia circolare. Dal processo di trattamento dei rifiuti l’impianto produce oltre 48 GWh di energia elettrica che viene immessa nella rete nazionale, con oltre 6.000 TEP (tonnellate equivalenti di petrolio) risparmiate.

Dopo la visita guidata all’impianto nella mattinata (dalle ore 11.30), il pomeriggio si terrà il workshop (ingresso su invito) “Energia dai rifiuti: sviluppo sostenibile e innovazione per un futuro circolare” (dalle ore 14.30), con interventi su:

  • L’approccio circolare nella gestione dei rifiuti – A2A
  • Panoramica della termovalorizzazione in Europa: stato attuale ed evoluzione nel contesto europeo – Fabio Poretti, CEWEP
  • Piani regionali e gap impiantistico – Prof. Federico Vigano, LEAP
  • Governance ambientale aziendale – Prof. Stefano Maglia, TuttoAmbiente
  • RENTRI Novità applicative – Chiara Leboffe, ASSOAMBIENTE
La campagna Impianti Aperti on the Road ha ricevuto il patrocinio del MASE (Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare), di ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani) di ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale), SNPA (Sistema Nazionale per la Protezione dell’Ambiente) e di Sostenibilità in Lombardia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here