Presentata a Palazzo Ducale la nuova Guida Michelin con la 3a stella alla città di Urbino

169

Presentata questa mattina a Palazzo Ducale di Urbino, sede della Galleria Nazionale delle Marche, la nuova Guida turistica e culturale Michelin dedicata alle Marche, oltre che alla Toscana e all’Umbria

Città natale di Raffaello e sede della corte di Federico da Montefeltro, Urbino è una delle città italiane che meglio incarna lo spirito del Rinascimento. Dominando la dolce campagna marchigiana, la città medievale ospita alcuni tesori eccezionali che le sono valsi lo status di Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco. Ciò nonostante Urbino è proiettata nel futuro e i 16mila studenti che annualmente frequentano la sua università lo testimoniano conferendole un’atmosfera vivace e continuativa.

«In un momento in cui si parla di luoghi troppo visitati, la regione Marche offre ai visitatori una serie di luoghi e percorsi che questa nuova edizione della Guida Michelin Viaggi e Cultura ha voluto mettere in evidenza. Urbino è una delle città più belle d’Italia e merita una visita», afferma Philippe Orain, direttore delle Guide Michelin Viaggi e Cultura.

A riconoscimento della ricchezza e dell’eleganza di Urbino, la Guida Michelin Viaggi e Cultura di Toscana, Umbria e Marche le ha assegnato tre stelle, il massimo riconoscimento. Con il suo ideale assetto pedonale, Urbino invita a dolci passeggiate lungo le sue strade fiancheggiate da eleganti facciate che conducono al Palazzo Ducale, sede della Galleria Nazionale delle Marche, che hanno confermato le tre stelle grazie a un accurato restauro degli esterni e degli interni ed ai nuovi allestimenti.

 

Siti a tre stelle a Urbino
Dominante sul centro storico, il sontuoso Palazzo Ducale illumina Urbino con la sua raffinata architettura. Costruito tra il 1444 e il 1472 sotto la direzione dei maestri Luciano Laurana e Francesco di Giorgio Martini, il monumento affascina con le sue logge sovrapposte e le torri slanciate. Il cortile principale è un modello di armonia rinascimentale.

Ospitata all’interno del raffinato Palazzo Ducale, la Galleria Nazionale delle Marche offre un’affascinante visione dell’arte e della storia dal Rinascimento al XVIII secolo. Gli ambienti che si aprono al piano terreno del cortile d’onore ospitano mostre temporanee mentre, come l’attuale grande esposizione dedicata a Federico Barocci, uno dei più famosi artisti che operò a cavallo tra XVI e XVII secolo, che proseguirà fino all’inizio di ottobre 2024.

Inoltre le collezioni permanenti del museo comprendono opere di grandi maestri come Piero della Francesca e Raffaello.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here