Da Topolino a Lupo Alberto a Cattivik: il 3 luglio, a Roma con l’inventore di storie a fumetti

195

All’Open Space, Communication Hub del Consiglio Nazionale degli Ingegneri, il pluripremiato sceneggiatore Francesco Artibani, nato professionalmente come autore di Topolino, il settimanale con protagonisti i personaggi della The Walt Disney Company Italia, sarà intervistato dal consigliere delegato alla Comunicazione Alberto Romagnoli. Al centro, i segreti della costruzione di un immaginario.

 

Popular è l’aggettivo inglese che, ridotto alle prime tre lettere, indica l’insieme delle manifestazioni artistico-culturali in grado di imporsi e di avere una profonda ed influente diffusione di massa. Dai supereroi Batman, Spiderman, Capitan America, alle buffe creature della fantasia di Walt Disney, l’orizzonte figurativo comune all’infanzia e all’adolescenza d’intere generazioni annovera una galleria multiforme di caratteri e

personaggi appartenenti a tutti, dal sapore antico e contemporaneo. Un panorama affollato che coinvolge cowboys, fatine, folletti con l’abitudine d’esser fatti letteralmente a strisce da una forma d’arte nata come originale combinazione di testi e immagini in colorate e avvolgenti narrative sequenziali. L’immaginario del fumetto sarà esplorato da uno dei maggiori sceneggiatori del mondo comics e dell’animazione in Italia, Francesco Artibani, nel corso dell’evento: Gulp! L’invenzione di un linguaggio pop.

L’originale creativo, mercoledì 3 luglio, a partire dalle 18, sarà a Roma, all’Open Space, Communication Hub del Consiglio Nazionale degli Ingegneri, sorto come uno spazio aperto di confronto, un’area di approfondimento e di incontri su temi di stringente attualità e di portata epocale, come, ad esempio, la transizione ecologica, l’innovazione digitale, le più avanzate frontiere della formazione, le sfide demografiche, ma anche l’evoluzione artistica ed estetica e le nuove concezioni dello spazio urbano. Il fumettista sarà intervistato da Alberto Romagnoli, Delegato alla Comunicazione del CNI. Nella magnifica

terrazza del quartier generale dell’Ingegneria italiana (Via XX Settembre 5), saranno passati in rassegna i segreti della costruzione di un universo fantastico.

Le storie di Artibani, che ha iniziato la sua carriera proprio con la The Walt Disney Company Italia, sono state pubblicate su testate come Topolino, il mensile di Paperino, PK – Paperinik New Adventures e W.I.T.C.H.. L’autore ha anche realizzato due miniserie per Marvel Italia (X-Men e Doctor Strange). Inoltre, ha scritto la serie e le storie a fumetti dei fenomeni di successo mondiale delle Winx, di Monster Allergy e Lupo Alberto oltre che numerose serie d’animazione come Pinocchio e Friends, 44 Gatti, Le straordinarie avventure di Jules Verne. Tra i vari riconoscimenti ottenuti figurano il Premio Fumo di

China nel 1998 come Miglior traduttore per la serie a fumetti “Bone” di Jeff Smith, il Premio della Giuria ANAFI (2001), il Premio Attilio Micheluzzi del Napoli Comicon come Miglior Sceneggiatore nel 2002.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here