Il CCNL servizi ambientali diventa “unico”

254
È stata sottoscritta ieri pomeriggio, presso la sede del CNEL a Roma alla presenza del Presidente Renato Brunetta, la stesura unificata del CCNL dei servizi ambientali (circa 100.000 lavoratori).

Il percorso lungo e complesso, avviato nel 2019, ha portato al risultato di unificare i due storici contratti collettivi del settore, quello di Assoambiente per le imprese private e quello Utilitalia per le imprese pubbliche, in un unico contratto collettivo valido per tutte le aziende del settore.

Piena soddisfazione per il risultato raggiunto dopo un lungo e laborioso negoziato. Il contratto unificato porterà maggior equilibrio in un settore delicato e in un sistema degli appalti molto complesso e pieno di criticità”, ha commentato il Presidente Assoambiente Chicco Testa.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here