Fano-Grosseto: individuato il tracciato. I governatori di Marche, Umbria e Toscana scrivono al ministro Matteoli

291

Un incontro per verificare e concordare procedure e termini delle prossime fasi da attivare dopo l’individuazione, da parte della Commissione tecnica, del tracciato della E78 Fano-Grosseto in territorio umbro e toscano. E’ quanto chiedono in una lettera congiunta inviata al ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Altero Matteoli, i presidenti delle Regioni Marche, Umbria e Toscana, Gian Mario Spacca, Catiuscia Marini ed Enrico Ross,i e i presidenti delle Province di Pesaro e Urbino, Perugia, Arezzo, Grosseto e Siena (Matteo Ricci, Marco Vinicio Guasticchi, Roberto Vasai, Leonardo Marras e Simone Bezzini). “Con soddisfazione abbiamo appreso – si legge nella lettera – che la Commissione tecnica, appositamente costituita tra Ministeri, Regioni ed Anas, ha recentemente concluso i propri lavori ed individuato il tracciato della E78, che interessa i territori di Toscana e Umbria. Il positivo esito raggiunto dalla Commissione consente ora di sbloccare una situazione di stasi e incertezza che permaneva da molti anni e di procedere rapidamente allo sviluppo della progettazione dell’ultimo segmento mancante dell’intera trasversale, quello che interesserà i territori delle Province di Arezzo e Perugia. Per capitalizzare nella maniera migliore l’intesa conseguita Le chiediamo congiuntamente di convocare un incontro per verificare e concordare modi, termini e procedure delle prossime fasi da attivare”.
“E’ infatti nostra intenzione – spiega il presidente Gian Mario Spacca – adottare ogni possibile iniziativa per giungere nel più breve tempo possibile alla realizzazione delle opere e al completamento dell’itinerario, che costituisce una fondamentale ed imprescindibile occasione di sviluppo per i nostri territori”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here