Abruzzo, Consiglio approva documento su Macro Regione Adriatico Ionica

483

Il Consiglio regionale della Regione Abruzzo, riunito in seduta straordinaria, ha approvato un documento \”bipartisan\” nel quale si impegna il Presidente della giunta regionale, Gianni Chiodi, ad attivare iniziative a favore della costituzione della \”Macro Regione Adriatico-Ionica\”. Il documento, condiviso da maggioranza e opposizione, prevede l\’instaurazione – in virtù del ruolo che ricopre l\’Abruzzo nel programma IPA – di un percorso progettuale mirato a definire strategie comuni per accedere anche ai fondi comunitari del Programma di Cooperazione transfrontaliera \”IPA Adriatico\”.
Il documento impegna la giunta ad assumere ogni iniziativa, in sede regionale, nazionale ed europea, al fine di poter ottenere, in breve tempo, l'approvazione definitiva della "Macro-Regione Adriatico-Ionica" da parte della Unione Europea, in modo tale da essere operativo per il programma comunitario 2012-20120.
Nel documento ci sono anche alcune priorità di convergenza come la costituzione di una unica cabina di regia che coordini e gestisca una politica di sviluppo unitaria; il consolidamento di rapporti con Bruxelles e la promozione di politiche industriali; l'inserimento della dorsale ferroviaria Adriatica nel corridoio Europeo Adriatico; la coesione sociale e culturale di tutti i popoli dell'area Adriatico-Jonica; sinergie con il mondo accademico.

Il documento approvato in aula, infine, sarà trasmesso alla Ministero per le Politiche Comunitarie, al Ministero per lo Sviluppo Economico, al Ministero degli Affari Esteri, alla Conferenza delle Regioni e alla Conferenza delle Assemblee delle regioni e delle Province Autonome al fine di poter coinvolgere l'intero sistema delle comunità territoriali per condividere comunicazioni nei propri territori.

Il documento è stato sottoscritto dall'assessore regionale allo Sviluppo Economico Alfredo Castiglione, dal Capogruppo del Pd, Camillo D'Alessandro e dal Capogruppo del Pdl, Lanfranco Venturoni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here