I riconoscimenti assegnati alla X Rassegna degli Oli Monovarietali

572

Sabato e domenica all’Abbadia di Fiastra – Tolentino (Mc) – si è tenuta la Rassegna nazionale degli Oli monovarietali, giunta al suo decimo appuntamento. Notevole il successo anche di questa edizione. Durante le giornate della Rassegna, ormai punto di riferimento consolidato a livello nazionale e internazionale per l’olivicoltura di qualità, diverse le iniziative tecniche, divulgative e promozionali con filo conduttore il ruolo degli oli monovarietali nelle strategie commerciali del settore. Diversi i riconoscimenti consegnati in occasione del Convegno dal titolo “1 varietà – 1 olio – 1 territorio, 10 anni di Rassegna Nazionale degli oli monovarietali”. In particolare, agli “oli di eccellenza nell’ambito delle tipologie monovarietali più rappresentate” (varietà con almeno 10 campioni pervenuti alla Rassegna e con un punteggio al Panel test maggiore o uguale a 8,2):
Ascolana Tenera – Soc. Agr. Il Conventino di Monteciccardo, Monteciccardo (PU) – Marche
Casaliva – Az. Agr. Comincioli, Puegnago del Garda (BS) – Lombardia
Coratina – Az. Agr. Caputo Maria, Molfetta (BA) – Puglia
– Az. Agr. “Le Tre Colonne” di Salvatore Stallone, Giovinazzo (BA)
Dritta – Az. Agr. Palusci Marina, Pianella (PE) – Abruzzo
Frantoio – Az. Agr. Buonamici di Cesare Buonamici, Fiesole (FI) – Toscana
Frantoio Franci, Montenero d’Orcia (GR) – Toscana
Itrana – Az. Agr. Alfredo Cetrone, Sonnino (LT) – Lazio
Moraiolo – Frantoio Franci, Montenero d’Orcia (GR)
Raggia – Az. Agr. Pacioni Barbara, Montegranaro (FM) – Marche
Ravece – Az. Agr. Giacobbe Anna Maria, Flumeri (AV) – Campania;
Agriturismo Fontana Madonna, Frigento (AV) – Campania
Per le “varietà autoctone di nuova presentazione” (varietà autoctone catalogate, non pervenute alle edizioni precedenti della Rassegna) :
Bella di Cerignola – Frantoio oleario Claudio Di Mercurio, Penne (PE) – Abruzzo
Fort – Az. Agr. Paolo Bonomelli Cà Rainene, Torri del Benaco (VR) – Veneto
Majorca – Soc. Agr. Corte Olìas s.s., Escalca (CA) – Sardegna
Gentile dell’Aquila – Az. Agr. Crugnale, Pettorano sul Gizio (AQ) – Abruzzo
Lazzero – Az. Lugadoro, San Vincenzo (LI) – Toscana
Miniol – Az. Agr. La Zadruga, Toscolano Maderno (BS) – Lombardia
Ogliastrino – Az. Agr. Ilario, Ilbono (OG) – Sardegna
Oleificio Demuru Paolo, Ilbono (OG) – Sardegna
Rasara – Frantoio di Cornoleda, Cinto Euganeo (PD) – Veneto
Rustica – Az. Agr. Crugnale, Pettorano sul Gizio (AQ) – Abruzzo
Scarpetta – Az. Agr. Tummolo Savino, Lavello (PZ) – Basilicata
Trep – Az. Agr. Paolo Bonomelli Cà Rainene, Torri del Benaco (TR) – Veneto
Verdello – Az. Agr. Milio Giulietta, Ficarra (ME) – Sicilia
Az. Agr. Tortora, Patti (ME) – Sicilia
Nel gioco a squadre “Indovina la varietà”, questo il piazzamento registrato:
1° squadra classificata: “Puglia – Trentino”, composta da Lidia Antonacci, Gianfranco Bonamico, Attilia Lorenzini
2° squadra classificata: “Coraliva” (Puglia, Trentino), composta da Andrea Serrilli, Giustiniano Serrilli e Furio Battelini
3° squadra classificata: “SAMA” (Sardegna, Marche) composta da Leonardo Delogu, Antonella Ascani e Livio Giovenali.
Il Convegno “1 varietà – 1 olio – 1 territorio: 10 anni di Rassegna Nazionale degli oli monovarietali”, ha visto circa 120 partecipanti. Al termine, è stato presentato il volume a cura dell’Assam, “Oli monovarietali” edito dalla Casa Editrice Il Gabbiano e il catalogo nazionale degli oli monovarietali edito dal Gruppo 24 ore.
Alla mostra mercato degli oli monovarietali, presso il Cellarium, erano presenti 27 aziende dalle regioni Marche, Abruzzo, Puglia, Sardegna, Toscana, Basilicata, Umbria, Campania.
Centinaia i visitatori che hanno partecipato agli eventi gastronomici “Mangiando si impara” dove gli oli monovarietali hanno incontrato i prodotti della biodiversità, mentre sono stati una sessantina i partecipanti all’ iniziativa “Oli monovarietali e nordic walking”, che ha coniugato sapore, attività fisica, salute e ambiente.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here