Turismo, luglio a segno più nelle Marche. Prospettive positive anche ad agosto

538

Un mese di luglio positivo oltre le aspettative, seguito ad un giugno in lieve flessione ma con la previsione di un agosto ancora a segno più. Il turismo marchigiano, che pure ha dovuto fare i conti non solo con il perdurare della crisi dei consumi a livello nazionale ed europeo ma anche con condizioni meteorologiche svantaggiose, resiste e resiste bene. E vede aumentare, soprattutto, la quota di arrivi stranieri che è riuscita a compensare il prevedibile calo della domanda interna dovuto ad una recessione dell’economia a livello nazionale che colpisce tutti i settori e quindi anche il turismo. Seppur ancora in fase di completamento (recensito comunque già il 50% delle strutture ricettive), le rilevazioni dell’Osservatorio turistico regionale per il mese di luglio evidenziano incoraggianti segni più: +2,20% di arrivi e +2,26% di presenze, con un’ottima performance soprattutto per gli stranieri (+3,60% di arrivi e +4,10% di presenze). Meno bene, si diceva, il periodo maggio-giugno, quando gli arrivi hanno registrato un -4,1% e le presenze un -4,9%, complice anche il maltempo che ha colpito soprattutto nella prima parte dell’estate. Anche in questo caso, però, cresce il turismo internazionale, in controtendenza rispetto al dato complessivo: gli stranieri sono infatti aumentati del +0,2% (arrivi) e dell’1,26% (presenze). A crescere sono in particolare i turisti provenienti dalle aree dove più forte è stata l’azione di promozione e di incoming della Regione Marche, a partire dalla Russia che ha registrato un +31,9% di presenze e un +44,7% di arrivi. Quanto ad agosto, le rilevazioni sono ancora in corso, ma la sensazione concreta è che i flussi turistici nella regione confermino, se non addirittura migliorino, il trend di luglio.
“Di particolare significato – sottolinea il presidente della Regione Marche e assessore al Turismo, Gian Mario Spacca – il fatto che ad una tendenza piuttosto rallentata di prenotazioni nei primi mesi dell’anno per il periodo estivo, ne è seguita una molto più intensa a ridosso delle vacanze. Segno che, come sottolineiamo da diverso tempo a questa parte, sempre di più i turisti scelgono la propria destinazione all’ultimo momento. Le prenotazioni last minute effettuate soprattutto via internet, in effetti, lo hanno confermato. E’ per questo, per ‘catturare’ cioè gli indecisi dell’ultima ora, che l’azione promozionale delle Marche sui canali radio e tv della Rai, e non solo, è proseguita anche nel corso della stagione estiva. Ed è per questo che la scelta di puntare sul web ha premiato, in particolare per quel che riguarda le presenze straniere”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here