Strategia europea per la Regione danubiana: Romania e FVG collaborano in abito economico, universitario e scientifico

1128

La Romania, tra i principali attori della Strategia europea per la Regione danubiana, è interessata a collaborare direttamente con il Friuli Venezia Giulia. E' quanto ha proposto oggi a Trieste l'ambasciatore della Romania
in Italia, Dana Constantinescu, nel corso dell'incontro con
l'assessore regionale Francesco Peroni.

Nell'ambito della visita, alla quale ha partecipato anche il
console generale della Romania a Trieste Cosmin Dumitrescu, è
stata anche sottolineata la volontà "di ampliare nei prossimi
anni" la collaborazione tra Friuli Venezia Giulia e Romania negli
ambiti economico, universitario e scientifico.

I diplomatici romeni hanno inoltre sottolineato l'interesse della
Romania per la realizzazione della terza corsia autostradale
della Venezia-Trieste.

L'A4, è stato infatti indicato, rappresenta un'arteria
fondamentale (ogni quinto camion in transito è romeno) per il
trasporto delle merci da e verso il Paese balcanico. In tal senso
gli ospiti romeni sono stati rassicurati dall'assessore Peroni,
poiché la Giunta Serracchiani considera strategica, ha detto,
"l'implementazione delle reti infrastrutturali in un'ottica di
apertura verso l'Est europeo per favorire la mobilità, l'economia
e la crescita delle nostre aziende".

All'incontro è stato infine ribadito il reciproco impegno a
sviluppare tutti gli strumenti di cooperazione a disposizione
nell'ambito della prossima programmazione comunitaria.

Prima dell'arrivo cinque mesi fa a Roma, l'ambasciatore
Constantinescu ha svolto analogo incarico diplomatico a Lubiana,
venendo quindi a conoscere la realtà del Friuli Venezia Giulia e
di Trieste, dove oggi ha incontrato anche il prefetto Francesca
Adelaide Garufi, il sindaco Roberto Cosolini e naturalmente i
rappresentanti della propria comunità.

Con un milione di presenze (25 mila in Friuli Venezia Giulia e
2.500 a Trieste) i cittadini romeni rappresentano la più grande
comunità straniera residente in Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here