Il turismo enogastronomico vince nelle idee delle nuove imprese

1041

Giornata di premiazioni per la dodicesima edizione di Nuove Idee Nuove Imprese. Nel pomeriggio, al Best Western Palace Hotel di San Marino, c’è stato l’atteso verdetto della business plan competition che dieci enti della Repubblica di San Marino e della Provincia di Rimini sostengono per avviare nuove imprese innovative e guidate da giovani. In concorso 28 giovani imprese.
Di grande valore i numeri dei primi 12 anni del Concorso Nuove Idee Nuove Imprese: 424.000 euro di premi consegnati, 2.136 giovani partecipanti, 787 le idee di business prodotte, 300 i business plan disponibili. Ma il numero davvero significativo riguarda le 39 aziende avviate, attive per oltre l’80%, a fronte di una media italiana del 50% dopo cinque anni.

La classifica finale ha visto questa graduatoria:

1° Taste and Travel Italy (premio 20.000 euro + 20.000 da Banca Carim con tasso agevolato, zero spese, zero garanzie)
Settore: Turismo enogastronomico. Con la vacanza, esperienze gastronomiche e master class in Emilia Romagna. Corsi di cucina settimanali; soggiorni settimanali in hotel di charme; Escursioni enogastronomiche; Degustazioni di prodotti tipici come vino, olio e formaggi.
Capogruppo: Elena Rapisardi, email:elenarapisardi@hotmail.com , Mob: 392.9934671

2° Your app (premio 12.000 euro + 12.000 da Banca Carim con tasso agevolato, zero spese, zero garanzie)
Settore: Applicazioni mobile. Il primo portale di auto-configurazione applicazioni mobile per negozi, ristoranti o locali. YourAPP è costituito da app pre-realizzate che l’esercente potrà personalizzare e configurare, senza alcuna preparazione tecnica.
Capogruppo: Giacomo Agostini, email:giacomo@mr-apps.com, Mob: 338.6855554

3° Le Origini (premio 6.000 euro + 6.000 da Banca Carim con tasso agevolato, zero spese, zero garanzie)
Settore: Agricoltura ecosostenibile e formazione. La nuova iniziativa imprenditoriale sammarinese che offre servizi e attività rivolte alla collettività, dall'agricoltura ecosostenibile a laboratori ludico-ricreativi e corsi per bambini e adulti. Capogruppo: Eleonora Raschi, Email: leorigini.rsm@gmail.com, Mob: 366.1555989

Menzioni anche per i progetti ‘Piccoli Titani’, ‘Pronti Partenza Via’ e ‘Content Art’.

A seguire le premiazioni si è svolto il Forum fra esperti del settore, coordinato da Massimo Cerofolini, Giornalista RAI ed esperto di innovazione nella rubrica Eta Beta che cura e conduce il sabato mattina su RadioUno.
Intorno al titolo, ‘Luci ed ombre sulle start up’, sono intervenuti Stefano Ceci (Presidente Associazione Nazionale delle Startup del Turismo), Maurizio Temeroli (Segretario Generale Camera di Commercio di Rimini), Lorenzo Succi (Direttore Uni.Rimini SpA Società Consortile per l’Università), Alessandro Lerro (Consulente del Ministero dell’Ambiente, Giurista e studioso di Crowdfunding), Alessandro Zeppelli (Avvocato cassazionista, external expert nel progetto Central Europe "i.e.Smart"), Daniela Bolzani (Ricercatrice, Dipartimento Scienze Aziendali – Università di Bologna), Massimo Ghiotti (Direttore Camera di Commercio di San Marino), Paolo Verri (Urban and event Planner), Angelo Rindone (fondatore nel 2005 “Produzioni dal basso”, una formula assolutamente originale di Crowdfunding attraverso il web).

Promuovono Nuove Idee Nuove Imprese: Fondazione Cassa di Risparmio di Rimini – Camera di Commercio Rimini – Fondazione San Marino Cassa di Risparmio SUMS – Confindustria Rimini – Uni.Rimini SpA – Camera di Commercio Repubblica San Marino – ANIS San Marino – Università di San Marino.
Con il patrocinio della Segreteria di Stato per l’Industria, l’Artigianato e il Commercio – Segreteria di Stato per il Lavoro, la Cooperazione e le Poste – Provincia di Rimini – Comune di Rimini. Con il sostegno di Banca Carim.

LE DICHIARAZIONI

On. Marco Arzilli, Segretario di Stato all’Industria della Repubblica di San Marino
“E’ molto importante il premio, che indica una graduatoria finale, ma lo scopo complessivo del concorso ha un nobile obiettivo, ossia quello di creare imprese. Le start up sono una scelta strategica fatta dal nostro Paese: cito il progetto del Parco Scientifico Tecnologico che vede nelle start up un punto fondamentale; inoltre abbiamo definito uno strumento legislativo per agevolare fiscalmente le iniziative imprenditoriali. Serve però anche la concretezza del sostegno economico, per agevolare gli investimenti.
Infine ricordo che a gennaio nascerà l’incubatore di imprese in vista del Parco, un’iniziativa che coinvolgerà il territorio, per creare un humus fertile nel quale far crescere nuove imprese”.

Fernando Piccari, consigliere di amministrazione della Fondazione Cassa di Risparmio di Rimini
“Oggi servono coraggio e consapevolezza. Il coraggio dei sogni, di andare contro la sfiducia, di volare alto per guardare lontano; ma anche la consapevolezza del sapere e della conoscenza. Un consiglio: la crisi può generare sconforto, ma bisogna evitare l’isolamento, quindi bisogna connettersi alle reti, scambiarsi saperi, con uno sguardo orientato al mondo”.

Giovanni Nicolini, Presidente Fondazione San Marino Cassa di Risparmio SUMS
“E’ una iniziativa emblematica, che vede la cooperazione di soggetti sammarinesi ed italiani per favorire una ricaduta economica sul territorio. Il concorso è molto concreto, porta con sé la capacità di imparare le sfide, far nascere imprese, creare manodopera e profitto. Auspico che la prossima edizione sia ancor più partecipata, che i giovani capiscano che tante volte basta una idea per accedere al mondo dell’impresa”.

Paolo Maggioli, Presidente Confindustria Rimini
“Parliamo spesso di aziende in crisi e in difficoltà, ma non sono discorsi motivanti. Per riscattarci bisogna invece guardare al mondo dei giovani. Nuove Idee Nuove Imprese ha numeri entusiasmanti, è significativa la collaborazione fra San Marino e Rimini. I giovani hanno fame di impresa, voglia di affermarsi, hanno desiderio di essere protagonisti. Vanno sostenuti come questo concorso insegna, con i soldi e con la formazione”.

Pier Giovanni Terenzi, Presidente Camera di Commercio San Marino
“Il concorso nasce dall’esigenza di facilitare il fatto che buone idee diventano imprese. E’ un periodo di trasformazione, mutamenti che offrono nuove opportunità. Ciò mi auguro generi energia propulsiva, utile ad aiutare i giovani ad emergere. Alla società economica e alla politica il compito di rendere disponibili le opportunità, ossia creare posti di lavoro. Grazie a iniziative come questa certi obiettivi sembrano più semplici”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here