Il nuovo CDA di Anconambiente si riduce i compensi

552

Insediatosi da neanche un mese, il nuovo Consiglio di Amministrazione di AnconAmbiente ha già adottato alcune decisioni che si collocano in una chiara politica di ulteriore contenimento dei costi e riorganizzazione aziendale.
“Una delle prime decisioni condivise con l’Amministratore Delegato e con gli altri consiglieri è stata proprio la volontà di ridurci i compensi finora previsti”, afferma il neo Presidente Antonio Gitto. “Il senso di responsabilità con cui siamo stati chiamati a ricoprire questi incarichi deve dare fin da subito segnali chiari ai cittadini. E’ stata quindi deliberata non solo una riduzione del 25% rispetto al passato ma si è soprattutto previsto che tali compensi siano omnicomprensivi, evitando così ulteriori esborsi per gettoni e trasferte”.
I compensi annui lordi scendono quindi a 20.000 euro per il Presidente (27.000 euro in passato) e a 8.500 euro per i singoli consiglieri. Per la nuova figura dell’Amministratore delegato è stato invece deliberato un compenso che passa dai 48.000 euro del precedente Consigliere – in sostituzione del Direttore generale – a 36.000 euro annui lordi, comprensivi anch’essi di ogni spesa extra.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here