Cesare De Michelis nuovo Presidente di Expo Venice

351

Con l’inizio del nuovo anno si è formalmente insediato alla Presidenza di Expo Venice il Professor Cesare De Michelis, già vice presidente della società. Su indicazione del CdA De Michelis, darà continuità al progetto iniziato da Piergiacomo Ferrari, che aveva lasciato all’inizio del dicembre scorso la presidenza di Expo Venice per ricoprire il ruolo di Presidente Onorario ed è poi improvvisamente scomparso a 77 anni la notte di Santo Stefano. A De Michelis spetta il compito di guidare la società fieristica veneziana in un momento di crescita e forte evoluzione grazie al recente aumento di capitale sociale e all’ingresso di nuovi importanti soci come Veneto Sviluppo e Ente Autonomo per le Fiere di Verona. Il primo obiettivo è cogliere al meglio le opportunità che si presenteranno nel 2015, anno dell’Expo. Expo Venice è infatti promotrice del progetto Aquae 2015 esposizione di carattere culturale e commerciale dedicata all’acqua come elemento fondamentale per la vita, collaterale di Expo Milano 2015. Per l’occasione Condotte Immobiliare sta realizzando nell’area di Vega 2 un quartiere polifunzionale dedicato ad esposizioni e attività convegnistiche che avrà come obiettivo rafforzare il processo di riconversione di Porto Marghera da polo chimico industriale e polo del terziario avanzato. Tale processo prevede anche l’implementazione del modello fieristico di Expo Venice, un modello ad oggi “diffuso” su più sedi espositive in base alle caratteristiche dei singoli eventi e che dopo il 2015 avrà come baricentro proprio la struttura attualmente in realizzazione.

“Expo Venice è ormai una delle principali realtà private nella produzione di eventi culturali e commerciali a Venezia”, afferma Cesare De Michelis, “le opportunità che si presenteranno con Expo 2015 rafforzeranno la società nel percorso virtuoso finalizzato a portare a Venezia turismo di qualità legato alla convegnistica, alle fiere e ai grandi eventi. Per fare questo Expo Venice mira a rafforzare la sinergia con l’Amministrazione Comunale e altre grandi Istituzioni.”

Nato a Dolo (Venezia) nel 1943 Cesare De Michelis ha insegnato Letteratura italiana moderna e contemporanea all’università di Padova. A Venezia nel 1965 fonda e dirige con Massimo Cacciari la rivista “Angelus Novus”. Dal 1972 dirige la rivista “Studi Novecenteschi”, è condirettore di “Lettere Italiane”. Ha curato edizioni di diversi scrittori italiani e presiede l’Edizione nazionale delle opere di Carlo Goldoni. Ha collaborato con varie testate giornalistiche e scrive per il “Sole 14 ore” e “Corriere del Veneto”. Dal 1969 è presidente della Marsilio Editori di Venezia.

E’ stato Assessore al Comune di Venezia (1980-84), Vicepresidente della Biennale di Venezia(1980-83), membro del Gabinetto del Ministro dei Beni Culturali (1982), consigliere del Teatro La Fenice (1976-80 e 2004-08)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here