Una cucina con nanotecnologie

584

Ernestomeda, azienda leader nella fascia alta del mercato delle cucine di design, continua la collaborazione con l’architetto Giuseppe Bavuso, che firma oggi il nuovo progetto SOUL che sarà presentato durante la prossima edizione di Eurocucina. Il concept studiato da Bavuso mescola le tendenze del design contemporaneo con elementi dal sapore vintage. La collaborazione con Bavuso prosegue con grande soddisfazione dopo il successo di Icon, di cui sarà presentata in fiera una versione con nuove finiture di pregio. SOUL ha volumi e linee decise. Sposa la modernità in termini di funzionalità e ricerca, ma dal punto di vista estetico e della selezione dei materiali strizza l’occhio al passato, inteso come sorgente di un’identità forte e di soluzioni sempre valide, che rispondono ad esigenze pratiche ed estetiche assolutamente attuali: un esempio in questo senso è rappresentato dal grande lavello che ricorda i lavabi dei giardini delle ville d’antan.

In termini di ricerca sulla cucina Soul – in esclusiva per Ernestomeda – sarà proposta una nuova tecnologia per le laccature, che prevede l’impiego di nanotecnologie. Un procedimento futuristico che permette di depositare sulle superfici, un sottile film di microsfere di ceramica e che dà loro delle altissime caratteristiche di durezza e resistenza all’abrasione, tipiche di questo materiale di origine minerale.

GIUSEPPE BAVUSO (1959) è architetto e designer. Collabora con diverse aziende in Italia e all’estero in qualità di progettista e art-director, occupandosi del prodotto nella sua totalità, dall’ideazione, all’ingegnerizzazione, alla comunicazione visiva. Dal 1986, con il proprio studio di Product Design collabora come progettista e consulente per aziende nel settore dell’arredamento e di apparecchiature bio-medicali. Ha ricevuto diversi riconoscimenti a livello nazionale ed internazionale, tra cui il 1° Premio – “International Design Award” con il progetto dell’imbottito “Pick Up” per Brunati (1990), il 1° Premio – “KBB Review New Year’s Honor-List For 2000 – per il sistema di librerie e cabine armadio “Zenit” per Rimadesio (2000).
Nel 2005 è stato segnalato da “Design Index” per il concorso “Compasso d’Oro” con il sistema “Graphis” per Rimadesio, nel 2008 è stato selezionato con la porta per interni “Vela”, sempre per Rimadesio, al XXI° Compasso d’Oro. Nel 2012: a Toronto (CDN) 2° premio – “Index Design Awards 2012” con le lampade “Skate” e “Kate” di Domus Line. Nel 2013: segnalato da “Design Index” per il concorso “Compasso d’oro” con la collezione “Shade” di Erco. Nel 2013: segnalato da “Design Index” per il concorso “Compasso d’oro” con il sistema di cucine “Icon” di Ernestomeda. Nel 2013: Winner Red Dot Award 2013 con il sistema di cucine “Icon” di Ernestomeda

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here