Sicurezza H24

345

\”Sicurezza H24\” è un itinerario per immagini che si snoda sul territorio, da Trieste a Gorizia e fino all’aeroporto di Ronchi dei Legionari, lungo l\’A4, l’asse autostradale che attraversa il Friuli Venezia Giulia. Le immagini, si sa, molte volte valgono più delle parole e sono in grado di costruire un vero e proprio percorso emotivo. Un esempio? Le foto di Gabriele Crozzoli che, sul tema della sicurezza, ha sviluppato un singolare reportage che focalizza l’attenzione sull’operatività quotidiana di chi lavora per la Polizia di Stato, prestando una particolare attenzione alla sicurezza del viaggiatore. Partendo dalla formazione (molte delle immagini infatti sono state realizzate durante i corsi della Scuola Allievi Agenti della Polizia di Stato di Trieste), Crozzoli “ferma” e reinterpreta diversi momenti di lavoro della Polizia – stradale e di frontiera – che collabora con altre realtà del territorio, quali Autovie Venete ed Aeroporto FVG.
Fil rouge di questo percorso fotografico è la sicurezza, appunto, di chi si sposta in auto o in aereo, di chi guida per lavoro così come di colui che viaggia per scoprire nuovi territori. Con immagini originali ed inconsuete che raccontano i molti aspetti della giornata di chi opera in questo campo, la mostra, allestita nell’area espositiva "Furio Lauri" dell’aeroporto di Ronchi dei Legionari, comprende 60 fotografie, di cui 10 di grande formato, ed inaugurata questa mattina, sarà visitabile fino al 30 maggio. Essa vuole essere un omaggio alle tante persone che, con dedizione, impegno e spirito di altruismo, lavorano anche – anzi, soprattutto – quando gli altri vanno in vacanza, per garantire comfort e sicurezza 24 ore su 24.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here