Export e città metropolitane

503

Il valore medio per azienda delle esportazioni delle imprese bolognesi nel 2015 è stato il più alto fra le città metropolitane. Seguono Milano, Firenze, Torino, Venezia, Genova, Bari, Roma, Napoli e Reggio Calabria. Le città metropolitane nel loro insieme coprono il 26% delle esportazioni del Made in Italy. La posizione in testa alla classifica di Bologna è dovuta alla specializzazione manifatturiera, composta da un numero non altissimo di aziende del settore che realizzano alti fatturati oltre confine. La manifattura rappresenta il 99% delle vendite estere delle imprese bolognesi.
Le 8.862 imprese manifatturiere bolognesi hanno esportato mediamente 1,4 milioni di euro all’estero nel 2015.
A Milano le 29.589 imprese manifatturiere hanno esportato mediamente 1,2 milioni di euro, media che è in linea con quella di Torino dove le imprese manifatturiere sono 10.746.
Seguono Firenze (748.674 € di valore medio per 14.185 aziende manifatturiere), Venezia (668.308 €, 6.251 aziende), Genova (622.572 €, 5.760), Roma (383.553 €, 19.404), Bari (283.553 €, 12.197), Napoli (249.353 €, 19.679), Reggio Calabria (39.070 €, 3.551).
La media italiana delle esportazioni delle aziende manifatturiere è di 783.425 €, fra le città metropolitane il valore è lievemente inferiore e si attesta a 760.173 €.
Quasi doppio il risultato delle imprese manifatturiere bolognesi: 1.411.163 €, valore che è 20 volte superiore rispetto alla media delle esportazioni complessive delle città metropolitane e oltre 17 volte superiore rispetto alle esportazioni medie italiane per azienda che sono di 80.390 €.
Ragionando in valori assoluti è Milano la città che esporta di più, con oltre 36 miliardi di euro di beni venduti oltre confine nel 2015, segue Torino con quasi 23 miliardi di euro, e quindi Bologna con quasi 13 miliardi di euro. Firenze con 10,7 miliardi, Roma con quasi otto miliardi, Napoli con cinque miliardi, Venezia con 4,3, Bari con 4,1, Genova con 3,8 miliardi di euro e Reggio Calabria con 148 milioni.
Analizzando l’andamento fra il 2014 e il 2015, Torino e Reggio Calabria sono le città metropolitane che hanno avuto la performance migliore (+10,5% la prima e +10,4% la seconda), seguite da Firenze (+7,2%), Bologna +5,5%, Venezia (+5,4%) Bari +3,2%, Roma +3,1% e Napoli +0,6. Milano nel 2015 ha avuto una flessione nelle esportazioni rispetto al 2015 (-1,1%), così come Genova (-11,7%).
Nel 2015 le aziende italiane hanno venduto oltre confine beni per un valore di 413.881.348.775 euro.
Lo studio completo sulle esportazioni delle città metropolitane nel 2015 è disponibile sul sito della Camera di commercio di Bologna: www.bo.camcom.gov.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here