Pienone al Museo Nori De’ Nobili per la notte dei musei

576

Ha ottenuto grande consenso di pubblico al Museo Nori De’ Nobili di Trecastelli l’inaugurazione della mostra fotografica MADRI CORAGGIO – le donne di Plaza de Mayo, che si è tenuta lo scorso 21 maggio in occasione de La Notte dei Musei. L’evento ha avuto inizio nel terrazzo del Villino Romualdo, con la melodia di Libertango, del compositore argentino Astor Piazzolla, eseguita sapientemente dal fisarmonicista Giacomo Rotatori. L’Assessore alla Cultura Valentina Marinelli si è dichiarata entusiasta del progetto, che accresce il valore del museo “tutto al femminile” in ambito sia storico che sociale. Ha affermato di essere molto soddisfatto del lavoro svolto dal Centro Studi sulla Donna nelle Arti Visive Contemporanee anche il Direttore del Museo, prof. Carlo Emanuele Bugatti. E’ intervenuta, poi, la Presidente dell’Associazione Nazionale Donne Elettrici Graziella Vitali, illustrando al pubblico le motivazioni che hanno spinto a portare avanti un progetto così denso di significato storico – sociale nell’ambito femminile. Molto interessante è stato l’intervento di Paola Donatiello, antropologa culturale, esperta in diritti umani e autrice delle fotografie in esposizione. La Donatiello ha parlato del coraggio delle donne e, nello specifico, di quelle che hanno lottato per cercare i propri padri, figli e nipoti scomparsi durante la dittatura militare in Argentina tra il 1976 e il 1983, tema centrale della serata. Infine Roberto Calamita, ex-prigioniero politico italo-argentino, ha raccontato a un pubblico attento e interessato la sua esperienza di vita, fornendo frammenti del proprio vissuto legati a un periodo storico non così lontano da oggi. La serata è proseguita con l’apertura della mostra, che i numerosi visitatori hanno avuto modo di apprezzare in un’atmosfera molto piacevole, accompagnata dalla melodia della fisarmonica. L’esposizione è a ingresso libero e potrà essere visitata fino al 17 luglio martedì e sabato mattina dalle 10.30 alle 12.30 e sabato e domenica pomeriggio dalle 17 alle 19.30. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here