Goletta Verde e inquinamento del mare abruzzese

815

«Il quadro delineato da Goletta Verde sullo stato di salute delle nostre coste desta grande preoccupazione tra gli operatori del turismo balneare. Occorre intervenire rapidamente per risolvere le criticità più serie, come il sistema di depurazione delle acque di balneazione, che appare il vero punto debole della nostra regione, ed in particolare dell’area pescarese. Grazie alle risorse del Masterplan, dedicate in parte proprio al sistema di depurazione, questa dovrebbe essere davvero l’ultima estate all’insegna dell’incertezza». Lo afferma il responsabile dei balneatori della Cna, Cristiano Tomei, che sottolinea l’urgenza, per il governo regionale, di mettere a punto le procedure per il rapido utilizzo dei fondi destinati alla depurazione delle acque di balneazione: «Il documento di programmazione messo a punto con il Governo, approvato e presentato a istituzioni e forze sociali, ha fatto di questo tema una priorità assoluta, e di questo va dato atto al presidente D’Alfonso. Tuttavia, proprio i fattori legati all’inquinamento devono indicare la sola strada percorribile dell’urgenza assoluta».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here