Liberate le frazioni del maceratese, ancora 10 quelle dell’ascolano isolate

640

Raggiunte tutte le frazioni del maceratese, sono ancora 10 invece le frazioni dell\’ascolano non raggiungibili con i mezzi terrestri ma che sono costantemente monitorate e con cui sono attivi i contatti per rispondere alle esigenze e alle problematiche sanitarie delle famiglie isolate dalla neve nelle loro case e senza corrente elettrica. La maggior parte sarà liberata entro stanotte e domani. Le utenze Enel interrotte sono ancora circa 3mila. Le singole case sono raggiunte anche a piedi, con gli sci o con gli elicotteri dove possibile e le persone che accettano di essere evacuate sono portate al sicuro.
Sotto costante controllo anche gli allevamenti. Al lavoro per recuperare animali feriti e morti anche tutti i dipendenti di Confservizi Marche che si occupano anche della movimentazione della neve.
Ad Appignano del Tronto una frana ha isolato il paese bloccando la via di accesso principale. Il sindaco ha emanato un’ordinanza di chiusura al traffico ma è aperta la viabilità alternativa.
In miglioramento la situazione di Arquata del Tronto. Ripuliti dalla neve i container del Comune e della Posta a Borgo.
Per quanto riguarda la viabilità la Salaria è stata riaperta al traffico. Vietato il transito ai mezzi con carico superiore a 7,5 tonnellate dal km 145 al 161. Il tratto in questione sarà riaperto in serata.

In foto Visso. Foto di Letizia di Visso da www.scimarche.it 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here