6 modelli italiani nella top ten delle auto più vendute

706

Secondo i dati pubblicati oggi dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, ad aprile il mercato italiano dell’auto totalizza 160.359 immatricolazioni, con una contrazione del 4,6% rispetto allo stesso mese del 2016. Il primo quadrimestre 2017 chiude con 743.321 unità immatricolate, pari a una crescita dell’8% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. “Nel quarto mese dell’anno, il mercato dell’auto italiano presenta il primo segno negativo dopo trentaquattro mesi consecutivi in crescita, perlopiù dovuto agli effetti di calendario, visto che aprile 2017 ha contato due giorni lavorativi in meno rispetto ad aprile 2016, che aveva a sua volta chiuso in rialzo del 12,3% – commenta Aurelio Nervo, Presidente di ANFIA. Non si tratta, quindi, di un segnale preoccupante: il miglioramento del clima di fiducia dei consumatori, il calo dei prezzi dei carburanti e la buona performance delle vetture italiane, con sei modelli nella top ten mensile delle auto più vendute, fanno ben sperare per il mantenimento di volumi di mercato in linea con le previsioni nei mesi a venire”. Secondo l’indagine ISTAT, ad aprile l’indice del clima di fiducia dei consumatori
(base 2010=100) rimane sostanzialmente stabile sui livelli di marzo, quando era risultato
in crescita, passando da 107,6 a 107,5. L’indice composito del clima di fiducia delle
imprese (Iesi), registra, invece, un significativo incremento, maggiore rispetto a quello
del mese precedente, passando da 105,1 a 107,4, raggiungendo il livello più elevato da
ottobre 2007 e confermando una tendenza al miglioramento in atto per il quarto mese
consecutivo.
In riferimento al clima di fiducia dei consumatori, inoltre, in base alle domande
riguardanti l’acquisto di beni durevoli, tra cui anche l’autovettura, cresce da -61 a -58 il
saldo relativo all’opportunità attuale di acquisto, mentre cala da -58 a -63 quello
relativo alle intenzioni future di acquisto.
Riguardo alle consuete domande trimestrali sull’acquisto di specifici beni durevoli, si
registra un lieve aumento del saldo relativo alle intenzioni di acquisto di un’autovettura
(da -164 a -162).
Secondo le stime preliminari ISTAT, ad aprile l’indice nazionale dei prezzi al consumo
aumenta dello 0,3% su base mensile e dell’1,8% rispetto ad aprile 2016 (era +1,4% a
marzo).
Guardando al comparto dei Beni energetici non regolamentati, si rilevano ribassi dei
prezzi degli Altri carburanti, che registrano una diminuzione dello 0,8% in termini
congiunturali – per effetto del calo del GPL – e mostrano, su base annua,
un’attenuazione della crescita (+11,6% da +12,2% del mese precedente). Anche il prezzo
del Gasolio risulta in calo dello 0,5% su base mensile e segna un rallentamento della
crescita su base tendenziale (+12,7% da +14,9% del mese precedente). Il prezzo della
Benzina scende dello 0,6% rispetto a marzo, e la relativa crescita tendenziale si riduce
ulteriormente, passando da +11,8% del mese precedente a +8,4% di aprile.
Le marche nazionali, nel complesso, totalizzano nel mese 47.170
immatricolazioni (-3,9%), con una quota di mercato che passa dal 29,1% di un anno fa al
29,4%. Nei primi quattro mesi del 2017, le immatricolazioni complessive ammontano a
220.733 (+9,9%), con una quota di mercato del 29,7% (contro il 29,2% di un anno fa).
I marchi di FCA (escludendo Ferrari e Maserati) totalizzano nel complesso 46.883
immatricolazioni nel mese (-4%), con una quota di mercato che sale dal 29,1% di un anno
fa al 29,2%. Andamento positivo per il brand Alfa Romeo (+46,6%). Replica l’ottima
performance dei due mesi precedenti anche Maserati (+104,6%).
Nel progressivo da inizio 2017, i marchi di FCA totalizzano 219.232 autovetture, con una
crescita del 9,6% e una quota di mercato del 29,5%, contro il 29,1% di un anno fa. Nel
cumulato da inizio anno, presentano risultati positivi i brand Fiat (+9,1%), Alfa Romeo
(+35,7%), Lancia/Chrysler (+2,8%) e Jeep (+6,6%), a cui si affiancano Maserati (+125%) e
Lamborghini (+8,5%).
Sono sei, ad aprile, i marchi italiani nella top ten delle vendite, con Fiat Panda
sempre in testa (11.873 unità), anche nella classifica dei primi quattro mesi, seguita da
Lancia Ypsilon (5.849) e Fiat Tipo (5.225), che invertono le rispettive posizioni rispetto
al mese precedente. Al quinto posto troviamo Fiat 500L (4.939), che risale di quattro
posizioni rispetto alla classifica di marzo, e, al sesto Fiat 500 (4.009). In nona posizione,
infine, si colloca Fiat 500X (3.381).
Il mercato dell’usato totalizza 352.676 trasferimenti di proprietà al lordo delle
minivolture a concessionari ad aprile 2017, segnando una contrazione del 12,3% rispetto
ad aprile 2016. Nel primo quadrimestre 2017, i trasferimenti di proprietà sono
1.600.919, il 2,7% in meno rispetto allo stesso quadrimestre del 2016.

ANFIA
ANFIA – Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica – è una delle maggiori associazioni di categoria
aderenti a CONFINDUSTRIA.
Nata nel 1912, da oltre 100 anni ha l’obiettivo di rappresentare gli interessi delle Associate nei confronti delle
istituzioni pubbliche e private, nazionali e internazionali e di provvedere allo studio e alla risoluzione delle
problematiche tecniche, economiche, fiscali, legislative, statistiche e di qualità del comparto automotive.
L’Associazione è strutturata in 3 Gruppi merceologici, ciascuno coordinato da un Presidente.
Componenti: comprende i produttori di parti e componenti di autoveicoli; Carrozzieri e Progettisti: comprende le
aziende operanti nel settore della progettazione, ingegnerizzazione, stile e design di autoveicoli e/o parti e
componenti destinati al settore autoveicolistico; Costruttori: comprende i produttori di autoveicoli in genere – inclusi
camion, rimorchi, camper, mezzi speciali e/o dedicati a specifici utilizzi – ovvero allestimenti e attrezzature
specifiche montati su autoveicoli.

ITALIA – IMMATRICOLAZIONI AUTOVETTURE
ITALY – NEW CAR REGISTRATIONS
dati provvisori/provisional data
VAR. % VAR. %
% CHG. % CHG.
MARCA/MAKE 2017 % 2016 % 17/16 2017 % 2016 % 17/16
FCA 46.883 29,24 48.846 29,05 -4,02 2 19.232 29,49 199.988 29,05 9,62
FIAT 33.724 21,03 35.865 21,33 -5,97 160.610 21,61 147.235 21,38 9,08
ALFA ROMEO 3.984 2,48 2.717 1,62 46,63 1 5.896 2,14 11.715 1,70 35,69
LANCIA/CHRYSLER 5.850 3,65 6.925 4,12 -15,52 2 7.140 3,65 26.412 3,84 2,76
JEEP 3.325 2,07 3.339 1,99 -0,42 15.586 2,10 14.626 2,12 6,56
FERRARI 2 0 0,01 5 0 0,03 -60,00 130 0,02 163 0,02 -20,25
MASERATI 221 0,14 108 0,06 104,63 1.161 0,16 516 0,07 125,00
DR MOTOR 3 2 0,02 4 5 0,03 -28,89 154 0,02 183 0,03 -15,85
LAMBORGHINI 1 4 0,01 2 3 0,01 -39,13 51 0,01 47 0,01 8,51
ALTRE NAZIONALI – 0,00 1 0,00 – 5 0,00 7 0,00 -28,57
TOT. MARCHE NAZ. 47.170 29,42 49.073 29,19 -3,88 220.733 29,70 200.904 29,18 9,87
AUDI 5.688 3,55 5.899 3,51 -3,58 24.441 3,29 24.689 3,59 -1,00
BMW 5.586 3,48 5.306 3,16 5,28 23.070 3,10 21.436 3,11 7,62
CITROEN 6.650 4,15 6.521 3,88 1,98 30.232 4,07 26.411 3,84 14,47
DACIA 4.897 3,05 4.506 2,68 8,68 19.433 2,61 18.591 2,70 4,53
FORD 10.999 6,86 11.466 6,82 -4,07 53.546 7,20 49.473 7,19 8,23
HONDA 766 0,48 856 0,51 -10,51 4.007 0,54 3.300 0,48 21,42
HYUNDAI 4.618 2,88 5.291 3,15 -12,72 19.676 2,65 19.854 2,88 -0,90
JAGUAR 348 0,22 422 0,25 -17,54 2.071 0,28 1.260 0,18 64,37
KIA 3.563 2,22 3.787 2,25 -5,91 17.451 2,35 16.470 2,39 5,96
LAND ROVER 1.507 0,94 1.673 1,00 -9,92 7.319 0,98 7.694 1,12 -4,87
MAZDA 742 0,46 1.047 0,62 -29,13 3.724 0,50 3.913 0,57 -4,83
MERCEDES 5.203 3,24 5.603 3,33 -7,14 22.504 3,03 22.810 3,31 -1,34
MINI 1.792 1,12 2.074 1,23 -13,60 8.129 1,09 8.362 1,21 -2,79
MITSUBISHI 328 0,20 377 0,22 -13,00 1.439 0,19 1.769 0,26 -18,65
NISSAN 3.630 2,26 5.326 3,17 -31,84 22.218 2,99 21.971 3,19 1,12
OPEL 7.965 4,97 8.917 5,30 -10,68 39.539 5,32 36.586 5,31 8,07
PEUGEOT 8.280 5,16 8.983 5,34 -7,83 39.486 5,31 37.028 5,38 6,64
PORSCHE 449 0,28 515 0,31 -12,82 1.892 0,25 1.817 0,26 4,13
RENAULT 12.168 7,59 10.688 6,36 13,85 49.141 6,61 42.796 6,22 14,83
SEAT 1.373 0,86 1.422 0,85 -3,45 6.373 0,86 5.596 0,81 13,88
SKODA 1.885 1,18 1.758 1,05 7,22 8.208 1,10 6.700 0,97 22,51
SMART 2.324 1,45 2.780 1,65 -16,40 10.540 1,42 11.976 1,74 -11,99
SSANGYONG 213 0,13 229 0,14 -6,99 878 0,12 1.002 0,15 -12,38
SUBARU 208 0,13 307 0,18 -32,25 1.158 0,16 1.299 0,19 -10,85
SUZUKI 2.322 1,45 1.842 1,10 26,06 11.010 1,48 7.374 1,07 49,31
TOYOTA 6.736 4,20 6.804 4,05 -1,00 31.918 4,29 27.462 3,99 16,23
LEXUS 144 0,09 211 0,13 -31,75 1.108 0,15 1.201 0,17 -7,74
VOLKSWAGEN 11.063 6,90 12.713 7,56 -12,98 54.429 7,32 51.765 7,52 5,15
VOLVO 1.538 0,96 1.526 0,91 0,79 6.370 0,86 6.260 0,91 1,76
ALTRE 204 0,13 213 0,13 -4,23 1.278 0,17 728 0,11 75,55
TOT.MARCHE EST. 113.189 70,58 119.062 70,81 -4,93 522.588 70,30 487.593 70,82 7,18
TOT.MERCATO 160.359 100,00 168.135 100,00 -4,62 743.321 100,00 688.497 100,00 7,96
Elaborazioni ANFIA su dati del Ministero dei Trasporti/Prepared by Anfia from the data of Ministry of Transportations (Aut. Min. D07161/H4)
I dati rappresentano le risultanze dell'archivio nazionale dei veicoli al 30/04/2017
APRILE
APRIL
GENNAIO/APRILE
JANUARY/APRIL
ITALIA – IMMATRICOLAZIONI AUTOVETTURE – Top ten
ITALY – NEW CAR REGISTRATIONS – Top ten
dati provvisori/provisional data
N. MARCA MODELLO APRILE 20171 N. MARCA MODELLO GEN/APR 20172
Make Model APRIL 2017 1 Make Model JAN/APR 2017 2
1 FIAT PANDA 11.873 1 FIAT PANDA 59.947
2 LANCIA YPSILON 5.849 2 LANCIA YPSILON 27.140
3 FIAT TIPO 5.225 3 FIAT 5004 22.838
4 RENAULT CLIO 5.029 4 FIAT TIPO 21.670
5 FIAT 500L 4.939 5 RENAULT CLIO 20.876
6 FIAT 5003 4.009 6 FIAT 500L 18.980
7 VOLKSWAGEN POLO 3.913 7 FORD FIESTA 17.876
8 CITROEN C3 3.601 8 VOLKSWAGEN POLO 16.986
9 FIAT 500X 3.381 9 FIAT 500X 16.627
10 FORD FIESTA 3.309 10 CITROEN C3 14.843
1 – Comunicato stampa del Ministero dei trasporti/Ministry of Transportation's press release
2 – Elaborazioni ANFIA su dati del Ministero dei Trasporti/Prepared by Anfia from the data of Ministry of Transportations (Aut. Min. D07161/H4)
I dati rappresentano le risultanze dell'archivio nazionale dei veicoli al 30/04/2017
3 – Non comprende le Abarth 500
4 – Comprende le Abarth 500
TOP 10

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here