Astaldi, nuovo contratto per la ferrovia Fontiera-Curtici-Simeria

810

Astaldi comunica di essersi aggiudicata in Romania, in raggruppamento di imprese, un ulteriore contratto per la riabilitazione della linea ferroviaria Frontiera-Curtici-Simeria, denominato Lotto 3. Il valore del contratto è pari a circa 600 milioni di euro, di cui il 49,5% in quota Astaldi. Il contratto prevede la riabilitazione di circa 40 chilometri di ferrovia nel tratto compreso tra Gurasada e Simeria,
con la realizzazione di 17 ponti, l’elettrificazione, il sistema di segnalamento e telecomunicazione ERTMS, il
rifacimento di 8 stazioni ferroviarie e alcune opere minori. La durata prevista dei lavori è pari a tre anni.
La contiguità di questo nuovo lotto agli ulteriori due recentemente acquisiti con lo stesso partner FCC, consentirà
importanti sinergie operative ed economie di scala.
Il Committente è CFR SA, la Compagnia delle Ferrovie di Stato della Romania. I lavori sono finanziati con fondi
UE nell’ambito del programma POIM per l’ammodernamento del Corridoio Ferroviario IV Curtici-Brasov-Costanza.
Astaldi eseguirà le opere in raggruppamento di imprese con le società spagnole FCC (leader, in quota al 49,5%) e
CONVENSA (all’1%).
L’avvio dei lavori è previsto a valle della firma del contratto, attesa entro giugno 2017.
Il Gruppo Astaldi è presente in Romania da più di 20 anni. Ha già realizzato oltre 100 chilometri di ferrovie e
metropolitane, 250 chilometri di strade e autostrade, 2 aeroporti internazionali (Henri Coanda di Bucarest, Avram
Iancu di Cluj-Napoca) e, a Bucarest, lo Stadio Nazionale Lia Manoliu, lo scenografico Viadotto Basarab e
l’estensione della Linea 4 della Metropolitana. Attualmente è impegnato nella realizzazione della Strada a
Scorrimento Veloce Autostrada A1-Curiel, di una tratta dell’Autostrada Ogra-Campia Turzii, nonché, a Bucarest,
nella realizzazione della Linea 5 della Metropolitana, nella progettazione e costruzione dell’Arena del Ghiaccio
Mihail Flamaropol e nella costruzione del Sottopasso Stradale Piata Sudului.

Il Gruppo Astaldi è uno dei principali Contractor in Italia e tra i primi 25 a livello europeo nel settore delle costruzioni, in cui opera anche come promotore di iniziative in project financing. Attivo da 90 anni a livello internazionale, si propone al mercato sviluppando iniziative complesse e integrate nel campo della progettazione, realizzazione e gestione di infrastrutture pubbliche e grandi opere di ingegneria civile, prevalentemente nei comparti delle Infrastrutture di Trasporto, degli Impianti di Produzione Energetica, dell’Edilizia civile e Industriale, del Facility Management, Impiantistica e Gestione di Sistemi Complessi. Quotato in Borsa dal 2002, ha chiuso il 2016 con un portafoglio totale di oltre 27 miliardi di euro e un fatturato superiore ai 3 miliardi. Con oltre 11.500 dipendenti è attivo in Italia, Europa (Polonia, Romania, Russia) e Turchia, Africa (Algeria), America del Nord (Canada, USA), America Latina, Middle East (Arabia Saudita) e Far East (Indonesia).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here