Nelle Marche il mercato immobiliare residenziale torna stabile

543

I prezzi degli immobili residenziali nelle Marche seguono il trend nazionale, e il loro calo, negli ultimi mesi, sta decelerando rispetto al passato avvicinandosi alla stabilità. Secondo l’ultimo Osservatorio sul Mercato Residenziale di Immobiliare.it (https://www.immobiliare.it), se rispetto all’anno scorso i valori delle abitazioni marchigiane sono scesi del 2,9%, nel primo semestre 2017 il calo è stato solo dello 0,8%, e guardando all’ultimo trimestre (marzo-giugno 2017) i prezzi si assestano sul +0,4%. Per comprare un’abitazione in regione servono mediamente 1.949 euro al metro quadrato, valore poco distante dalla media nazionale (1.918 €/mq) e pari al 15% in meno rispetto alla cifra rilevata nel Centro Italia (2.305 €/mq). cifra rilevata nel Centro Italia (2.305 €/mq).
L’analisi ha preso in considerazione l’andamento dei prezzi delle sei città delle Marche, studiandone le oscillazioni nell’ultimo anno. Guardando al dettaglio si nota che la città più cara della regione è Pesaro, in cui si richiedono mediamente 2.357 euro al metro quadro. Facendo un confronto, si osserva che nel primo semestre 2017 i prezzi erano in calo dell’1,6%, mentre negli ultimi mesi sono cresciuti del 3,9%.
La medaglia d’argento per gli immobili più cari spetta ad Urbino: qui, a giugno 2017, il prezzo medio richiesto è stato di 1.923 euro al metro quadro, valore che rispetto a sei mesi fa ha perso l’11,4%, mentre, nel confronto trimestrale perde l’8%.
Terzo posto sul podio, invece, ad Ancona, in cui il prezzo medio per un immobile è di 1.854 euro al metro quadro. In linea con l’andamento regionale, anche Ancona è prossima alla stabilità con costi che rispetto a giugno 2016 registrano un calo del 5,5%, mentre negli ultimi tre mesi si sono attestati sul +0,1%.
I capoluoghi più economici della regione sono Ascoli Piceno, Fermo e Macerata, in cui rispettivamente si richiedono mediamente 1.576 euro, 1.489 euro e 1.257 euro al metro quadro. Ascoli Piceno e Macerata hanno registrato negli ultimi tre mesi un calo dei prezzi degli immobili pari rispettivamente al 2,4% e 1,2%. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here