RisorgiMarche, è il momento di Paola Turci insieme a 23 aziende

691

Torna Risorgimarche con Paola Turci (20 luglio, ore 16.30 – Piani di Ragnolo, Fiastra/Sarnano MC) e tornano protagoniste le ‘Isole del gusto’, con la partecipazione di 20 aziende agricole e dell’artigianato che operano nelle aree del cratere colpite dal sisma. A queste, come al solito si aggiungerà una cantina fatta di 70 etichette in rappresentanza di tutte le doc vitivinicole regionali curata dall’Istituto marchigiano di tutela vini (Imt) e dal Consorzio vini piceni, che assieme all’Istituto marchigiano di enogastronomia (Ime) sono partner dell’evento ideato e promosso da Neri Marcorè. Per il sesto dei 13 concerti previsti, l’agroalimentare di Risorgimarche sarà organizzato a partire dalle ore 12.30 con le Isole del gusto lungo il cammino (piatto, 2 km) che dai varchi porterà al terrazzo panoramico di Piani di Ragnolo (1.380 mt). – In vendita i prodotti dell’agricoltura marchigiana: dalla birra agricola al vino cotto, dal formaggio bio all’olio, dai legumi ai salumi e alle confetture. Gli appuntamenti successivi saranno: Bungaro (23 luglio), Samuele Bersani (25 luglio) Daniele Silvestri (27 luglio), Mannoia e Barbarossa (30 luglio), Brunori Sas (31 luglio), Max Gazzè (2 agosto) e Francesco De Gregori (con Gnu Quartet e Form – Orchestra Filarmonica Marchigiana) – che chiuderà il Festival il 3 agosto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here