Aeroporto Marconi: arriva “Guglielmo” l’assistente virtuale che chatta su Messenger

1029

Nell’ambito di una strategia che mette al centro il cliente passeggero e identifica l’innovazione come fattore chiave di sviluppo, l’Aeroporto di Bologna lancia un servizio altamente innovativo e social per i propri passeggeri: il chatbot “Guglielmo”. Si tratta in pratica di un assistente virtuale che, utilizzando Messenger, la chat di Facebook, è in grado di rispondere immediatamente e con precisione alle domande dei passeggeri sui voli in tempo reale. Il chatbot “Guglielmo”, infatti, è collegato al sistema informativo dell’Aeroporto di Bologna e, se interrogato in italiano o inglese, risponde in pochi secondi, su tutto l’arco delle 24 ore, per 365 giorni all’anno. L’utilizzo dei più moderni sistemi di intelligenza artificiale e di auto-apprendimento, inoltre, consente un vera conversazione con l’utente.

Per accedere al servizio, totalmente gratuito, è sufficiente possedere un profilo Facebook e scrivere un messaggio privato a @GuglielmoChatbot, seguendo le opzioni indicate dal chatbot.

“Guglielmo” darà ogni informazione aggiornata in tempo reale sul volo richiesto dal passeggero: apertura e numero del banco check-in, apertura dell’imbarco e numero del gate, orari di decollo e atterraggio, numero del nastro di riconsegna bagagli, oltre ad eventuali ritardi e cancellazioni. I voli interessati sono tutti quelli in partenza o arrivo da/per Bologna nelle 24 ore successive. Per le altre informazioni, sarà sempre possibile contattare un operatore.

Il servizio attualmente disponibile potrà in futuro essere arricchito con nuove funzionalità, a seconda delle esigenze espresse dai passeggeri. Il chatbot “Guglielmo” è stato realizzato dalle aree Innovazione e Comunicazione esterna dell’Aeroporto, in collaborazione con la società Quix srl di Modena.

L’Aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna, classificato come “aeroporto strategico” dell’area Centro-Nord nel Piano nazionale degli Aeroporti predisposto dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, è oggi l’ottavo aeroporto italiano per numero di passeggeri, con 8,2 milioni di passeggeri nel 2017, di cui il 76% su voli internazionali (Fonte: Assaeroporti). Situato nel cuore della food valley emiliana e dei distretti industriali dell’automotive e del packaging, l’Aeroporto ha una catchment area di circa 11 milioni di abitanti e circa 47.000 aziende con una forte propensione all’export e all’internazionalizzazione e con politiche di espansione commerciale verso l’Est Europa e l’Asia.

Nel 2017 dall’Aeroporto di Bologna sono state servite 106 destinazioni: la presenza nello scalo di alcune delle maggiori compagnie di bandiera europee insieme ad alcuni dei principali vettori low cost e lo stretto legame con gli hub Internazionali fanno dello scalo di Bologna il quarto aeroporto in Italia per connettività mondiale (Fonte: ICCSAI – Fact Book 2017) ed il primo in Europa in termini di crescita di connettività nel decennio 2004-2014 (Fonte: ACI Europe Airport Connectivity Report 2004-2014).

Per ciò che riguarda l’infrastruttura aeroportuale, l’Aeroporto ha concluso di recente importanti lavori di riqualifica ed ampliamento del Terminal passeggeri, mentre la capacità delle infrastrutture aeronautiche è ritenuta adeguata ad accogliere lo sviluppo previsto per i prossimi anni. Obiettivo della società è quello di fare dell’Aeroporto di Bologna una delle più moderne e funzionali aerostazioni d’Italia, importante porta di accesso alla città ed al territorio.

* * *

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here