Tesmec S.p.A. approvato il Bilancio d’Esercizio

254
This is a picture edited by Tesmec S.p.A.

L’Assemblea Ordinaria degli Azionisti di Tesmec S.p.A. (MTA, STAR: TES), a capo di un gruppo leader nel mercato delle infrastrutture relative al trasporto e alla distribuzione di energia elettrica, dati e materiali, riunitasi in data odierna, in unica convocazione, sotto la presidenza di Ambrogio Caccia Dominioni, ha approvato tutti i punti all’ordine del giorno.
In dettaglio, l’Assemblea ha approvato il Bilancio d’Esercizio 2017 della Capogruppo Tesmec S.p.A. che chiude con un Utile Netto pari a 1,9 milioni di euro, in incremento del 20,9% rispetto agli 1,6 milioni di euro registrati al 31 dicembre 2016. L’Assemblea ha, quindi, approvato la destinazione di tale Utile Netto di esercizio a Riserva Straordinaria.
Nel corso della seduta odierna è stato, inoltre, presentato il Bilancio Consolidato del Gruppo Tesmec relativo all’esercizio 2017 e per la prima volta la Dichiarazione Consolidata Non Finanziaria. Al 31 dicembre 2017, il Gruppo Tesmec ha realizzato Ricavi consolidati pari a 175,6 milioni di euro, in aumento del 36,6% rispetto ai 128,5 milioni di euro al 31 dicembre 2016. Tale risultato conferma l’intensificarsi della crescita a doppia cifra del fatturato consolidato, già evidenziata nei trimestri precedenti, ed è comune a tutti e tre i settori in cui viene raggruppata l’attività del Gruppo. Nell’esercizo 2017, il Margine Operativo Lordo Adj (EBITDA Adj), al netto di costi non ricorrenti per 0,4 milioni di euro ed alla riclassificazione dei costi di affitto dell’immobile di Grassobbio per 1,8 milioni di euro che fino al 2016 non erano inclusi nell’Ebitda, è pari a 22,9 milioni di euro, in incremento del 97,4% rispetto agli 11,6 milioni di euro registrati al 31 dicembre 2016. Al lordo dei costi non ricorrenti e dei costi d’affitto, l’EBITDA è pari a 20,7 milioni di euro, in incremento del 143,5%, rispetto agli 8,5 milioni di euro registrati al 31 dicembre 2016.

This is a picture edited by Tesmec S.p.A.

Il Risultato Operativo (EBIT) al 31 dicembre 2017 del Gruppo Tesmec è pari a 6,1 milioni di euro, in miglioramento del 241,7% rispetto ad un valore negativo per 4,3 milioni di euro al 31 dicembre 2016, grazie al trend positivo registrato dall’operatività del Gruppo. Il Risultato Netto consolidato al 31 dicembre 2017 è negativo per 1,4 milioni di euro, in miglioramento del 63,7% rispetto ad un Risultato Netto negativo per 3,8 milioni di euro al 31 dicembre 2016. Su tale valore hanno inciso negativamente sia l’impatto delle differenze cambio in gran parte non realizzate, pari a 4,7 milioni di euro, sia l’adeguamento delle imposte differite attive nette per 0,8 milioni di euro a seguito della riforma fiscale americana che ha ridotto il tax rate da 34% a 21%. L’Indebitamento Finanziario Netto al 31 dicembre 2017 del Gruppo Tesmec è pari a 85,2 milioni di euro, in miglioramento dell’11,9% rispetto ai 96,7 milioni di euro al 31 dicembre 2016.
Il Bilancio di Esercizio approvato dall’assemblea dei soci, così come il Bilancio Consolidato e la Dichiarazione Consolidata Non Finanziaria esaminati dalla stessa, sono i medesimi documenti e riportano le medesime informazioni contabili e non finanziarie approvate dal Consiglio di Amministrazione dello scorso 1 marzo 2018 e comunicate al mercato nella medesima data, corredate della dichiarazione del dirigente preposto ai sensi dell’art. 154-bis, comma 2, del D.Lgs. 58/1998 (TUF).
L’Assemblea degli Azionisti ha, inoltre, deliberato in senso favorevole in merito alla Prima Sezione della Relazione sulla Remunerazione ai sensi dell’art. 123-ter del D. Lgs. 58/98 ed ha altresì autorizzato il Consiglio di Amministrazione, per un periodo di 18 mesi, ad acquistare sul mercato regolamentato azioni ordinarie di Tesmec sino al 10% del capitale sociale della Società e nei limiti degli utili distribuibili e delle riserve disponibili risultanti dall’ultimo bilancio regolarmente approvato dalla Società o dalla società controllata che dovesse procedere all’acquisto. L’autorizzazione include, altresì, la facoltà di disporre successivamente (in tutto o in parte ed anche in più volte) delle azioni in portafoglio, anche prima di aver esaurito il quantitativo massimo di azioni acquistabili ed eventualmente di riacquistare le azioni stesse in misura tale che le azioni proprie detenute dalla Società e, se del caso, dalle società da questa controllate, non superino il limite stabilito dall’autorizzazione. Le quantità ed il prezzo al quale verranno effettuate le operazioni rispetterà le modalità operative previste dai regolamenti vigenti. L’autorizzazione odierna sostituisce l’ultima autorizzazione deliberata dall’Assemblea degli Azionisti del 28 aprile 2017 ed in scadenza a ottobre 2018. La delibera avente ad oggetto l’autorizzazione all’acquisto di azioni proprie è stata approvata con il voto favorevole della maggioranza dei soci di Tesmec presenti in assemblea diversi dal socio di maggioranza e, pertanto, ai sensi dell’art. 44-bis del Regolamento Emittenti le azioni che saranno acquistate dall’Emittente in esecuzione di tale delibera saranno incluse nel capitale sociale dell’Emittente su cui calcolare la partecipazione rilevante ai fini dell’art. 106, commi 1, 1-bis, 1-ter e 3 del TUF