Marica Branchesi fra i “time 100”

995

Le congratulazioni del presidente Luca Ceriscioli 

Complimenti a Marica Branchesi, l’astrofisica di Urbino inserita dal settimanale americano ‘Time’ tra le 100 persone più influenti al mondo nel 2018, da parte del presidente della Regione, Luca Ceriscioli.

La scienziata, già segnalata da ‘Nature’ tra i dieci scienziati dell’anno, come membro della collaborazione LIGO/VIRGO ha avuto il compito di coordinare la comunità scientifica delle onde gravitazionali e quella degli osservatori di radiazione elettromagnetica.

Luca Ceriscioli

“Il riconoscimento alla scienziata urbinate è un vero orgoglio per noi tutti – dichiara ilpresidente – esprimo le più vive congratulazioni per questo prestigioso risultato frutto del lavoro meraviglioso della nostra ricercatrice capace di fare squadra e permettere al Paese e alla ricerca scientifica di essere riconosciuti a livello internazionale”.

 

MARICA BRANCHESI:

 Si è laureata in astronomia nel 2002 e ha conseguito il dottorato di ricerca presso l’Università di Bologna nel 2006, specializzandosi in radioastronomia e indagando buchi neri e ammassi di galassie. Successivamente si trasferisce al California Institute of Technology, dove conosce il marito, Jan Harms, fisico tedesco esperto di onde gravitazionali.Dopo aver vinto un progetto del Miur che le ha permesso di costruire un proprio gruppo di lavoro, decide di rientrare in Italia. Dal 2009 prima come ricercatrice presso l’Università di Urbino e poi come professore associato presso il Gran Sasso Science Institute partecipa al progetto internazionale LIGO/Virgo nell’ambito del quale si occupa di fisica delle onde gravitazionali e dei segnali elettromagnetici associati alle sorgenti di segnali gravitazionali. È vice presidente della commissione di Astrofisica delle onde gravitazionali della International Astronomical Union e membro del Comitato internazionale per le onde gravitazionali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here