Pietro Collini al Musinf

1555

Quello tra etica e fotogiornalismo è un rapporto complesso e di scottante attualità. Per affrontare l’argomento il Musinf ha programmato in coincidenza con la notte europea dei Musei un incontro con Pietro Collini, fotoreporter ufficiale della Fondazione Leo Matiz di Città del Messico ed autorevole relatore nel 2015 al “Festival della fotografia etica” di Lodi. Collini è nato e vive a Milano, dove opera come medico. Da anni appassionato di fotografia ha il suo interesse specifico per il reportage. Al suo attivo reportage sulla Guinea Bissau, Indios Saterè della foresta Amazzonica, Camerun del nord, India del sud, Messico e Cambogia. Ha pubblicato su numerose riviste quali REFLEX, FOTOCULT, IL FOTOGRAFO, MONDO & MISSIONE, FOTOGRAFARE. E’ stato finalista al concorso SONY WORLD AWARD 2010. In aprile 2014, su invito della facoltà di Filosofia Estetica e fotografia, dell’università UNAM di Città del Messico, ha tenuto una conferenza dal titolo: “Semiologia, estetica ed etica del reportage”. Nel maggio 2014 ha organizzato il convegno a Milano “ESTETICA DELLA FOTOGRAFIA” con la partecipazione del prof. Elio Franzino, rettore Università di Milano, Sandro Iovine, Pio Tarantini, Cinzia Busi Thompson, Sergio Magni e Federica Sala. Nell’aprile 2017 ha esposto “Thanatos” presso lo spazio espositivo Photodiscount a Milano. Nel novembre 2017 presso LEICA STORE di Milano, ha presentato il lavoro “THANATOS”, con la presentazione di Sandro Iovine. Ha all’attivo un libro fotografico: “CAMERUN”, mentre un secondo volume è stato pubblicato nell’aprile 2014: “TRA VOLTI, TRA MONDI”. Diversi articoli sono pubblicati su FPMag la rivista on line diretta da Sandro Iovine. Una selezione delle sue fotografie è visionabile presso il sito web: http://www.fotocultura.eu/wp/

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here