Verona applaude la cucina anconetana e Tipicità in Blu

677

Prestigioso invito con “standing ovation” finale per Ancona e Tipicità in Blu!
Nel Veronese, presso il centro fieristico di Isola della Scala, si è svolta un’iniziativa promozionale di grande valore perché realizzata in un territorio molto attento e sensibile alle proposte marchigiane, in tema di turismo, enogastronomia e cultura.
Tipicità in blu è stata prescelta, a livello nazionale, per un vero e proprio galà nell’ambito di Risitaly, una manifestazione capace di attrarre, nei venti giorni di apertura, ben 500.000 visitatori.
Al centro dell’evento allestito in terra veneta e denominato “Sapore di mare con Tipicità in blu”, un invitante percorso nell’identità gastronomica anconetana, con un magistrale viaggio culinario condotto dalla chef Michela Polverini dello storico ristorante “Da Gino”, insieme alla sua brigata di cucina.
Le deliziose specialità dell’Adriatico e lo “Stoccafisso all’anconitana” hanno riscosso il convinto apprezzamento dei numerosissimi ospiti, tra i quali anche rappresentanti della stampa, autorità, imprenditori ed i vertici della Confraternita del Bacalà alla Vicentina, giunti appositamente ad Isola della Scala per omaggiare il “cugino” anconetano.
Le pietanze sono state proposte in abbinamento ai vini Moncaro, dell’azienda vinicola più grande della regione che vanta numerosi riconoscimenti internazionali, a suggellare le potenzialità del “Vigneto Marche”. Positiva anche la collaborazione con l’insegna “Sapore di mare”, sempre attenta alla valorizzazione delle specie ittiche dell’Adriatico.
L’iniziativa è inquadrata nel più ampio percorso di avvicinamento a Tipicità in blu 2019, sviluppato in un programma di attività di promozione della città di Ancona e della manifestazione, in altre regioni italiane ed anche a livello internazionale.