Porto di Ravenna, emergenza Coronavirus, sospesa la “Giornata del Mare e della cultura marinara”

304

Neppure la Giornata del Mare sfugge all’emergenza Coronavirus e tutti gli eventi alla cui organizzazione dai mesi scorsi il Comitato promotore stava lavorando, sono stati rinviati a data da definirsi.

Dal 2018 la Repubblica italiana, infatti, riconosce l’11 aprile come “Giornata del Mare e della cultura marinara”, celebrata a Ravenna fin dalla prima edizione in collaborazione con tutto il cluster portuale, le scuole e l’Università, le istituzioni.

Naturalmente la situazione attuale e il rigoroso rispetto dei necessari provvedimenti adottati dal governo per far fronte alla diffusione della pandemia causata dal Covid-19 hanno portato alla sospensione delle iniziative in via di definizione.

Il sostegno di tutta la comunità portuale, in queste settimane impegnata nel garantire l’operatività dello scalo che non si è mai fermato nonostante l’emergenza sanitaria, dimostra e conferma ancora una volta il valore della risorsa mare (economico, culturale, scientifico, ricreativo ecc.) che è esattamente il messaggio che la “Giornata del Mare” si propone di promuovere verso i giovani e la cittadinanza tutta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here