Certificazione Bureau Veritas per mettere in sicurezza le strutture sanitarie e le RSA

112

Bureau Veritas Italia si colloca all’avanguardia nella certificazione delle procedure, della formazione e dei percorsi che possano tutelare le strutture sanitarie e socio-sanitarie, con una particolare attenzione alle RSA, nei confronti del rischio Covid 19.

Ha infatti messo a punto e verificato su una struttura pilota, la Casa di Cura “Merry House” di Roma, uno schema del tutto innovativo e originale alla base della prima certificazione. La struttura sede della prima verifica ha in effetti realizzato un sistema capillare di prevenzione e controllo della possibile trasmissione del virus. Bureau Veritas ne ha verificato e quindi certificato la rispondenza e il rispetto di tutte le normative e delle procedure che in questi mesi di emergenza Covid19 si sono susseguite e talora sovrapposte sia a livello nazionale che regionale.

La certificazione “Healthcare restart – misure per il contenimento dell’infezione da Sars Cov 2” è uno schema proprietario BV, specifico per il settore sanitario che fa perno sulle best practices che consentono a una struttura sanitaria di adempiere a tutte le prescrizioni di legge anche sulla base delle maggiori conoscenze del virus.

Nel prossimo mese di novembre altre due strutture sanitarie, Policlinico “L. Di Liegro” a Roma e “Villa delle Querce” a Nemi, saranno oggetto della certificazione di Bureau Veritas Italia che consente di effettuare un costante check relativo alla documentazione, alle procedure, ai percorsi, ma anche di impostare correttamente la formazione del personale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here