Paolo Crepet all’inaugurazione dei moduli formativi estivi dell’università di Trieste

513

Paolo Crepet sarà l’ospite che inaugurerà entrambe le sessioni dell’ottava edizione dei Moduli Formativi Estivi, l’iniziativa di orientamento che l’Università di Trieste rivolge agli studenti della scuola secondaria superiore. Saranno pertanto due gli interventi che vedranno coinvolto il noto psichiatra e docente: il 5 luglio alle ore 10, collegato in videoconferenza, sarà protagonista di una riflessione dal titolo “What’s next? Come scegliere il proprio futuro”; il 30 agosto, sempre alle 10, interverrà in presenza sul tema “Quali studi per quali lavori? Caratteristiche per una buona formazione alle professioni del futuro”.

Una scelta, quella di coinvolgere Crepet, dettata dal lungo periodo di emergenza sanitaria che per questa generazione di adolescenti ha significato una forte destabilizzazione e che rischia di lasciare importanti conseguenze sulle capacità di concentrarsi e di delineare i propri obiettivi. L’ateneo giuliano ha pertanto coinvolto Paolo Crepet, intensamente impegnato nel sostegno e nel recupero del disagio giovanile, per rivolgersi a una generazione di diciottenni aiutandoli a guardare con fiducia al futuro, a definire e perseguire con determinazione i loro obiettivi attraverso l’investimento in una formazione universitaria di valore. 

 

I Moduli Formativi Estivi vedranno la partecipazione di quasi un migliaio di studenti, provenienti anche da fuori regione, che hanno terminato il quarto anno di scuola superiore: circa 300 frequenteranno la prima sessione (dal 5 al 9 luglio); quasi 800 sono invece gli iscritti alla seconda (30 agosto – 3 settembre). Il percorso di orientamento proposto dall’Università di Trieste consisterà nella frequenza in modalità mista di brevi corsi e laboratori di circa diciotto ore e consentirà ai giovani partecipanti di sperimentare la vita universitaria, interagendo con docenti e ricercatori per verificare le proprie passioni e avvicinarsi a una scelta del percorso universitario il più possibile consapevole e ponderata.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here