Cresce il costo dell’energia in Italia

156

il mercato dellenergia elettrica sta mostrando un inarrestabile trend di crescita dei prezzi. A metterlo in evidenza è Energred (www.energred.com), impegnata nel sostenere la transizione energetica delle PMI italiane con un particolare focus sulle fonti rinnovabili e sul solare fotovoltaico.

LMGP ha fatto segnare un PUN per settembre 2021 a 126,88 /MWh. Da maggio a luglio è stato un rally che è partito da 69,91 /MWh ed è arrivato a 112,40 /MWh.

«Insomma, una crescita consistente e continua che ha già procurato aumenti del +30% sulle bollette elettriche delle aziende e potrebbe arrivare questanno fino al +50% o addirittura ad un +60%» commentano gli analisti di EnergRed.

Tre fattori concorrono a questa dinamica la cui durata non potrà dipendere, o meglio essere mitigata, da alcuna misura nazionale e tantomeno continentale: 1) il decoupling dei prezzi del gas da quelli del petrolio; 2) la crescita dei prezzi dei certificati della CO2; e 3) la crescita della domanda legata allelettrificazione dei consumi.

«La soluzione per controbbattere il fenomeno è nella transizione energetica» sostengono gli analisti di EnergRed. Ed è proprio la transizione energetica il grande tesoro del Sud, il fattore che renderà le aziende meridionali più competitive.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here