Ancona, approvato il programma triennale delle opere pubbliche 2022-2023-2024

160

La Giunta comunale ha licenziato la delibera che poi sarà sottoposta all’esame del Consiglio Comunale riguardante il programma triennale delle opere pubbliche per gli anni 2022-2023-2024.

Il Piano Triennale delle opere pubbliche riguarda lavori pubblici che l’Amministrazione effettuerà nel corso dei prossimi anni con risorse sia proprie o risorse derivanti da mutuo o da capitali privati.

Nel particolare, le risorse derivanti da entrate aventi destinazione vincolata per legge ammontano nei tre anni a 69 milioni di euro; i fondi provenienti da entrate acquisite mediante contrazioni di mutuo saranno circa 24 milioni di euro; le risorse ottenute mediante apporto di capitali privati sono pari a €2.000.000; i finanziamenti acquisibili ai sensi dei bandi statali sono circa 32 milioni di euro.

Per un totale di circa 128 milioni di euro dei quali 50 milioni sono preventivati per il prossimo anno e gran parte saranno destinati alle manutenzioni ma anche a nuove realizzazioni ed interesseranno il comparto strade, gli edifici scolastici e impianti sportivi.

Nel 2022 infatti, circa 4 milioni e mezzo di euro sono dedicati alle manutenzioni straordinarie delle strade nei 5 Lotti in cui lavori saranno suddivisi; poi 900mila euro riguarderanno la riqualificazione dei marciapiedi; €900.000 per riqualificazione di Piazza della Repubblica; altri 800mila euro andranno alla manutenzione straordinaria di strade e marciapiedi del centro storico mentre €750.000 toccheranno a Portonovo per la realizzazione del percorso pedonale della strada Portonovo, primo e secondo lotto.

Sono 200 mila i fondi finalizzati alla realizzazione di due rotatorie per il miglioramento del traffico veicolare in via Benedetto Croce; per la strettoia stradale nella frazione di Sappanico, con la demolizione dell’edificio sul margine della carreggiata, si impegnano 150mila euro.

Sempre nel prossimo anno, €150.000 saranno destinati gli interventi straordinari sul reticolo idraulico di competenza comunale come canali, fossi, fognature;

400.000 euro, invece, sono per le manutenzioni straordinarie delle gallerie stradali. Poi si interverrà sempre per il piano di sicurezza pluriennale per strade, marciapiedi, infrastrutture per altri €470.000.

Per il progetto Peba, ovvero l’abbattimento delle barriere architettoniche, destinati nel 2022 oltre 150,000 euro mentre la manutenzione straordinaria dei muri di sostegno sarà di €800.000

La riqualificazione di aree sportive ricreative rionali vedrà l’impegno per il prossimo anno di €500.000 così come il percorso pedonale naturalistico Torrette Borghetto di Ancona vedrà lo stanziamento di €195.000.

Proseguono gli interventi su via Mattei, dove per la realizzazione di parcheggi ed aree di sosta sono previsti dal piano pluriennale 500mila euro; completamento di opere di urbanizzazione delle zone APL quasi 500 mila euro; urbanizzazione dell’area vicolo della Storta per 27.000 euro. Al Parco del Cardeto, completamento delle urbanizzazioni per €250.000; interventi di illuminazione pubblica per 100mila euro.

Nel prossimo anno tra gli interventi preventivati più importanti spicca anche quello per la pinacoteca Podesti con restauro e adeguamento impiantistico, primo stralcio €900,000; completamento della ripavimentazione di via XXIX Settembre 520 mila euro.

Anche Palazzo degli Anziani sarà toccato dai lavori con il restauro della facciata della Torre orologio per 300 mila euro; Torre Civica di Piazza del Plebiscito – restauro e consolidamento – €300000.

Per l’ ex convento di San Francesco previsti 300.000euro; adeguamento dei locali della biblioteca diffusa Palazzo Camerata, Palazzo degli Anziani, Urban Center per 200.000euro; altri 200mila euro riguarderanno Ancona sotterranea per il nuovo ingresso in Piazza Stamira; adeguamento impiantistico sul patrimonio immobiliare comunale €180.000 mentre per il restauro conservativo delle fontane storiche saranno destinati 170mila euro; al nuovo IAT di Palazzo Anziani 100mila euro.

Sempre nel 2022 stanziamenti per il Passetto riqualificazione della scalinata a mare con un intervento di manutenzione conservativa per €500.000; interventi di manutenzione straordinaria su edifici storici monumentali per 150mila euro; intervento sul patrimonio comunale danneggiato dal sisma nel 2016, 631mila euro. Terzo stralcio di lavori alla Mole Vanvitelliana per 500.000euro.

 

Per quanto riguarda l’edilizia scolastica sono presenti gli interventi già preventivati e progettati come sulla scuola d’infanzia Il Grillo Parlante per 1.790.000 euro; l’asilo nido Agrodolce manutenzione straordinaria per €1.477.000; scuola di infanzia Sabin 800.000 euro; intervento di miglioramento sismico e rafforzamento per varie scuole €332.000; adeguamenti impiantistici sul patrimonio immobiliare comunale per l’edilizia scolastica €120.000; manutenzione straordinaria e adeguamento impiantistico e antincendio nelle scuole 120.000 euro; manutenzione straordinaria di edifici scolastici €800.000.

Previsti anche gli adeguamenti funzionali dei centri ricreativi per minori €300.000, riqualificazione edificio di via Ragusa centro diurno per disabili €200.000; adeguamento della prevenzione incendi ex auditorium di via Zappata €150.000; manutenzione straordinaria dei teatri contenitori culturali per il 2022 con €200.000;manutenzione straordinaria di immobili del patrimonio culturale per €900.000.

Prevista la manutenzione straordinaria anche per gli alloggi di emergenza per €400.000. Proseguiranno anche nel prossimo anno i lavori per i cimiteri sia per quello di Tavernelle che per quelli frazionali.

Nel settore sportivo programmati per il 2022 lavori allo Stadio Dorico con l’intervento sull’ingresso su Viale della Vittoria per €950.000; 600mila euro per lo skatepark; allo Stadio del Conero interventi di manutenzione straordinaria per €300.000; altri 200.000 per interventi al Palarossini; 200.000 euro per gli adeguamenti impiantistici degli impianti sportivi e l’adeguamento per le dotazioni per il pubblico.

Altri 150mila euro saranno destinati alla manutenzione straordinaria, che prosegue, per il centro polifunzionale del Panettone; €110.000 per la manutenzione straordinaria del Palascherma.

Nei lavori che avranno oggetto la zona costiera troviamo quelli per la Falesia Del Passetto e la sua messa in sicurezza per €2.600.000 a cui si aggiungono tutti quelli preventivati per la zona della frana con manutenzione di infrastrutture stradali e sottoservizi, riduzione rischio geologico ed Early Warning per 400mila euro.

Interventi anche per la manutenzione delle spiagge per €160.000; completamento sempre il prossimo anno e manutenzione straordinaria della linea filoviaria secondo lotto per €567.000; €200.000 sono destinati a interventi per la nuova sistemazione del parcheggio di via Birarelli; completamento della ciclovia urbana per 1.160.000 euro.

A questi si assommano poi tutti i lavori programmati per il Bando periferie che ammontano a oltre 12 milioni di euro.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here