ENAC eroga i primi 300 milioni di euro alle società di gestione aeroportuale come anticipo del 50% rispetto alle richieste di ristoro per i danni da Covid-19

518

In data 07 marzo ENAC ha comunicato l’erogazione di trecento milioni di euro alle società di gestione aeroportuale, come anticipo del 50% rispetto alle richieste di ristoro avanzate per i danni causati dall’emergenza sanitaria da Covid-19, secondo quanto disposto dalla legge n. 178 recante “Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2021 e bilancio pluriennale per il triennio 2021-2023” (cd. Legge di Bilancio 2021). L’ENAC, in attesa della definizione delle attività istruttorie, al fine di consentire alle società di gestione aeroportuale di fronteggiare le difficoltà finanziarie in cui sono venute a trovarsi, ha deciso, una volta verificato il non superamento della disponibilità complessiva del fondo, di accordare un’anticipazione nella misura del 50% della richiesta di ristoro del danno da ciascuna società formulata. Aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna S.p.A. in data 26 gennaio 2022 ha presentato richiesta di ristoro per 20,9 milioni di euro e riceverà pertanto l’anticipo del pagamento del 50% dell’importo richiesto. Verrà successivamente data tempestiva comunicazione dell’esito dell’istruttoria ancora attualmente in corso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here