Sicurezza e praticità: i pagamenti online sono sempre più digitali

786

Pagare beni e servizi online è ormai una consuetudine, merito anche di strumenti sempre più avanzati e sicuri che permettono di trasferire denaro senza rischi e con una maggiore praticità rispetto al passato. Proprio per questi motivi, gli utenti scelgono quotidianamente di affidarsi a servizi di pagamento digitale, offerti da banche e piattaforme ad hoc: ecco i più utilizzati

Pagamenti digitali, soluzioni avanzate per lo shopping e non solo

I pagamenti online riguardano ormai i settori più disparati, dall’acquisto di beni su siti di e-commerce fino alla sottoscrizione di servizi in abbonamento, come nel caso di Disney+ e degli altri streaming audiovisivi, e all’utilizzo delle slots machine online oppure per l’abbonamento alla palestra o semplicemente per il Cloud digitale in cui archiviare immagini e contenuti digitali sul proprio smartphone. Insomma, tutto ciò che ruota sul web, e non solo, può essere oggetto di pagamento attraverso strumenti digitali di ultima generazione, che consentono di trasferire denaro in maniera veloce e protetta.

Proprio la crescente sicurezza di questi sistemi ha favorito in pochi anni un vero e proprio boom in termini di utilizzo, tanto da convincere anche persone appartenenti a fasce sociali e di età meno avvezze alla tecnologia, che oggi si fidano delle soluzioni a disposizione e ne apprezzano la facilità d’uso. All’ampio utilizzo corrisponde un aumento anche nell’offerta di tali servizi, ormai garantiti da tutti gli istituti bancari e da piattaforme specializzate in questo settore.

PayPal, la piattaforma più utilizzata per i pagamenti online

PayPal è senza dubbio la piattaforma più conosciuta e usata per effettuare transazioni online, tanto da essere diventata negli anni anche un sinonimo di serietà dei siti web che la propongono tra le proprie modalità di pagamento. Grazie a rigide politiche di tutela del consumatore finale e a protocolli di sicurezza avanzati, PayPal è riuscita infatti a conquistare la fiducia di milioni di persone in tutto il mondo, che la utilizzano sia per completare l’acquisto di beni e servizi che per inviare (e ricevere) denaro ad amici e familiari.

Facile da utilizzare e accessibile sia da PC che da mobile, PayPal garantisce una soluzione altamente efficiente nel campo dei pagamenti digitali, fungendo anche da garante in caso di tentativi di truffa e mancate spedizioni, aspetto che ha reso la piattaforma il principale operatore a livello globale.

Pagamenti con carta e bitcoin tramite Stripe

Un’altra piattaforma per effettuare pagamenti digitali è Stripe, un servizio che ha diversi punti in comune con PayPal ma che si rivolge in particolare ai negozi online. Integrando Stripe ai propri sistemi, i siti di e-commerce possono infatti offrire la possibilità di pagare con tutte le principali carte di credito e garantire una transazione protetta e certificata, che tuteli sia il venditore che il compratore.

Non solo, Stripe è da sempre attenta alle evoluzioni che riguardano il mondo dei pagamenti a 360 gradi ed è oggi una delle maggiori società a permettere il pagamento anche tramite Bitcoin e criptovalute, una soluzione da non trascurare oggi che la moneta digitale è in una fase di continua espansione.

AmazonPay e Google Pay, i colossi del web entrano nel settore dei pagamenti

Un settore fiorente come quello dei pagamenti digitali non poteva lasciare indifferenti le grandi multinazionali del web, come Amazon e Google. Entrambe le società hanno infatti attivato dei propri servizi di pagamento – AmazonPay e Google Pay – che permettono di trasferire in pochissimi secondi denaro da una parte all’altra del mondo.

Integrabili anche sulle diverse piattaforme per l’e-commerce, come Storeden, Shopify o Woocommerce, questi sistemi promettono di semplificare la vita di milioni di utenti che già usufruiscono di servizi da parte di questi brand, grazie all’uso di dati condivisi e di soluzioni avanzate caratterizzate da elevati livelli di sicurezza e dalla possibilità di fare tutto con un click o con un tap sullo smartphone.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here