Forgiare il futuro: studenti della Bocconi aspiranti imprenditori a confronto con Enrico Loccioni

532

“Incontrare gli studenti, donare loro un’esperienza di vita, raccontare l’impresa di fare impresa è uno degli impegni più entusiasmanti per un imprenditore.” Così Enrico Loccioni commenta l’invito da parte degli studenti con interesse per l’imprenditorialità.
L’incontro, organizzato dall’associazione studentesca della Bocconi E-club (Entrepreneurship club) insieme a B4i-Bocconi for innovation, l’acceleratore dell’ateneo, si è tenuto il 4 maggio alle ore 18.30.
L’occasione è stata la presentazione del bel libro Forgiare il futuro (Ed Egea 2021) di Laura Colm e Andrea Ordanini, docenti in Bocconi, che osservano il lavoro dell’imprenditore come demiurgo, fabbricante di futuro.
Il libro presenta in 130 pagine, ricche di esempi e schemi, un approccio innovativo allo studio dei fenomeni imprenditoriali, illustrando i 5 principi della Teoria Effettuale che, in sintesi, suggeriscono di considerare l’ambiente di mercato non come ‘dato’ ma come risultato delle proprie azioni.  Tali principi sono analizzati con il diretto coinvolgimento del percorso imprenditoriale di Loccioni, impresa italiana leader globale nella progettazione di sistemi di misura e controllo.  L’applicazione diretta di principi teorici offre una possibile guida a imprenditori, piccole-medie imprese e start-up, per orientare i propri comportamenti manageriali in chiave di sviluppo e continua crescita imprenditoriale.
All’incontro si è parlato di come l’impresa sia anche e soprattutto una scuola, il lavoro occasione di formazione continua e il percorso professionale una strada per lo sviluppo della propria identità professionale. In Loccioni infatti circa due collaboratori ogni anno si staccano per avviare la propria attività imprenditoriale. In oltre 50 anni sono più di 100 gli “spin-off” che condividono la medesima cultura d’impresa, formazione manageriale e valori, contribuendo a creare lavoro, opportunità e vitalità nel territorio.
“Noi di Eclub (Entrepreneurship Club Bocconi) crediamo nell’esperienza formative dell’impresa e per questo motivo abbiamo deciso di riunirci in quest’associazione studentesca universitaria, E-club, per affiancare al nostro percorso di studio un percorso parallelo altrettanto formativo. L’esperienza di Loccioni ha dato molti spunti a noi studenti, così come la Teoria Effettuale ci ha offerto una nuova prospettiva sulla figura dell’imprenditore.”
Gli autori del libro Ordanini e Colm concludono: “Per noi è stata una grande opportunità poter analizzare e applicare i concetti della Teoria Effettuale attraverso l’operato concreto di un’impresa che ne è stata interprete durante tutta la sua storia imprenditoriale.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here