“Il Parco del Conero al Passetto” appuntamento sabato 11 giugno con eventi dedicati alla nuova cartellonistica ambientale

238
Appuntamento sabato prossimo a partire dalle ore 18.00 al Passetto per una serie di eventi dedicati alla nuova cartellonistica per il Parco del Conero, frutto del progetto Ecomap a cui il Comune di Ancona sta partecipando con molteplici iniziative.
“Il Parco del Conero al Passetto” è organizzato dall’Ente Parco del Conero in collaborazione con il Comune di Ancona.
Il programma
Alle ore 18.00 all’ Ascensore del Passetto Presentazione della Cartellonistica. Inaugurazione della cartellonistica informativa che racconta delle caratteristiche storiche e naturalistiche della costa e del mare del Conero realizzata nell’ambito del progetto Interreg EcoMAp
Alle ore 18.30 Laghetti del Passetto Incontro Formativo e informativo sull’Erpetofauna nel Conero – L’esperto erpetologo David Fiacchini farà il punto sul progetto di monitoraggio degli Anfibi e dei Rettili nel Parco del Conero. Conosciamo il Parco del Conero con un punto informativo a cura dello staff dell’Ente Parco Naturale del Conero con il contributo degli studenti dell’IIS Savoia-Benincasa di Ancona, Distribuzione di gadget e materiale informativo.
Alle ore 19.30 Belvedere del Passetto, Bar “L’Ascensore del Passetto”
Presentazione dei vincitori del concorso “Apericonero 2022” Lo scorso 1° giugno gli studenti dell’IIS Einstein-Nebbia di Loreto si sono sfidati inventando un nuovo aperitivo realizzato con alcuni ingredienti tipici del Conero. La giuria composta da illustri esperti ha decretato i primi due classificati di Apericonero 2022. In collaborazione con Ass. Albergatori Riviera del Conero, Gin del Conero, Ristorante “il Molo” di Portonovo, America Bar del Coppo, Lanari, Moroder, Sauro Strologo.
Alle ore 21.30 Pineta del Passetto Concerto dei “Via Verdi” – The Time Machine Tour. Nel corso del concerto il monumento del Passetto sarà colorato di verde
“In questi anni, Ancona ha confermato il suo ruolo di ‘città’ all’interno di un sistema complesso e meraviglioso come quello del Conero – spiega l’assessore al Turismo Paolo Marasca –. . Parlo a livello ambientale, turistico, di servizi, di eventi. Un ruolo non di preminenza, ma al servizio del territorio. Lo abbiamo fatto con molte iniziative, investimenti e progetti di marketing specifici: dai festival di Ancona ambientati nel Parco, all’offerta culturale estiva di grande rilevanza, ai servizi offerti e alla nascita di Ancona Tourism, ai progetti su bando sviluppati in cooperazione, tutto contribuisce a una sola strategia. In questa strategia, abbiamo un ruolo attivo nel Parco del Conero e nell’associazione Riviera del Conero. Con l’evento del Passetto, confermiamo quindi ciò che nel corso del tempo abbiamo incarnato per il bene di tutti i co-inquilini di questo grandioso sistema turistico-ambientale ed ecologico” conclude Marasca.
L’obiettivo della manifestazione, è quello di promuovere il valore naturalistico-ambientale del Parco del Conero, un ecosistema di estrema importanza per l’ambito costiero dorico, il cui patrimonio va valorizzato e reso noto anche per favorire un turismo ecosostenibile, capace di apprezzare le bellezze del territorio e di agire consapevolmente per preservare l’habitat delle numerose specie di flora e fauna che lo popolano.
Le azioni di tutti noi devono essere rivolte al rispetto e alla valorizzazione del nostro paesaggio, così bello e allo stesso tempo così fragile – afferma l’assessore all’Ambiente Michele Polenta -. Portare il Parco del Conero al Passetto è un esempio perfetto di integrazione tra natura e città, come lo è il sentiero “Direzione Parco” messo a punto dalle associazioni, o la pista ciclopedonale che stiamo realizzando per raggiungere il cuore del Parco del Conero, ricorrendo alla mobilità dolce immersi nella natura. Ma è importante che in ogni uno di noi aumenti il senso civico e la consapevolezza che siamo noi i custodi del nostro territorio e con le azioni incidiamo nel preservare più o meno il nostro habitat. La cartellonistica istallata attraverso il progetto Ecomap, implementata nei posti simbolo e ambientalmente di pregio, come Marina Dorica, il Passetto e Portonovo, insigniti della Bandiera Blu, vuole essere uno modo per evidenziare, informare attraverso le immagini, la necessità di comportamenti virtuosi nei confronti del nostro territorio e del nostro mare” conclude Polenta.
Il progetto ECOMAP ha come scopo quello di migliorare le condizioni dell’ambiente marino e costiero attraverso l’uso di tecnologie innovative e sostenibili e vede Ancona partner di Istituti Oceanografici italiano e croato, del Comune di Podstrana, deel’Università di Ferrara. Il progetto Ecomap è un progetto finanziato dalla UE. Infatti il Comune di Ancona aveva ottenuto nel 2018 il finanziamento di 3 progetti europei di cooperazione territoriale transfrontaliera nell’ambito del primo bando del programma Interreg Italia-Croazia, aggiudicandosi un totale di quasi 900mila euro dalla Commissione europea. Gli altri due progetti finanzianti insieme ad Ecomap sono stati E-CHAIN (per l’interconnettività e l’innovazione nei trasporti intermodali adriatici, con importanti ricadute sulla mobilità e sul turismo) e ZEROWASTE BLUE (per la promozione di eventi sportivi e turistici ambientalmente sostenibili con partner come le Regioni Veneto, Emilia-Romagna e Molise, la Città di Opatija, l’Università di Rijeka e la Regione di Dubrovnik).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here