De Wave: dal mercato crociere nuove commesse per 104 milioni di euro

362

Riccardo Pompili: “Il 2022 è salpato con il vento in poppa e il settore è in forte crescita. Dal refit opportunità interessanti anche nella chiave di lettura della transizione energetica”

Grazie a un vero e proprio rush commerciale a fine giugno, De Wave, gruppo leader nel settore dell’allestimento navale di navi da crociera e grandi yacht, ha completato e si è aggiudicato dall’inizio dell’anno a oggi nuove commesse per un valore complessivo per oltre 104 milioni di euro.

Presso i Cantieri Mariotti dopo aver consegnato la Seabourn Venture, il gruppo De Wave è ora impegnato a bordo di una nave gemella (prevista in consegna nel 2023, partecipando alla realizzazione di suite extralusso che caratterizzeranno queste unità della compagnia top luxury del gruppo Carnival.

Sempre a giugno sono stati completati i lavori a bordo della Resilient Lady (gruppo Virgin) realizzata nei cantieri Fincantieri di Sestri Ponente, per un valore di circa 40 milioni di Euro ora De Wave collabora alla realizzazione della quarta nave di questa serie, la Scarlett Lady. E sempre a fine giugno sono stati completati i lavori per 10 milioni a bordo della Norwegian Prima realizzata da Fincantieri a Marghera.

Sul fronte delle nuove commesse, il primo contratto firmato con Oceania Cruises prevede il rifacimento di oltre 600 cabine e di diverse altre aree delle unità “Marina” e “Riviera”, presso Chantier Naval de Marseille.

De Wave ha anche acquisito commesse del valore di oltre 6 milioni di euro l’una, per le nuove navi di Norwegian Cruise Line in costruzione nei bacini Fincantieri di Marghera. I lavori riguardano le aree pubbliche (ristoranti, piscine, ponti esterni), che figurano tra i punti di forza della produzione di De Wave.  Il gruppo, guidato da Riccardo Pompili, ha inoltre firmato un importante contratto per la realizzazione degli interni di una unità di Royal Caribbean in costruzione nei cantieri francesi Chantiers de l’Atlantique: contratto che prevede l’allestimento di una parte delle suite della nave nei cantieri di Saint-Nazaire.

I nuovi contratti si sommano agli interventi già conclusi nei primi cinque mesi dell’anno. A Monfalcone il gruppo ha consegnato oltre 15 milioni di euro di lavori per Discovery Princess, punto di riferimento tecnologico per il settore e compagnia nota per il lay-out innovativo.  Il rapporto del gruppo genovese con Princess Cruises è ormai consolidato da tempo e ogni società di De Wave ha lavorato con questo armatore. Ad aprile sono stati conclusi anche i lavori sulla Celebrity Beyond costruita nei cantieri di Saint Nazaire. 9,3 milioni di euro di contratto per la nave di lusso del brand di Royal Caribbean. Ad Ancona invece la Viking Mars è stata oggetto di un lavoro di pregio per le aree wellness.

“De Wave continua a espandersi anche grazie a un mercato che sta diversificando il prodotto confermandosi in ottima salute – spiega Riccardo Pompili, Ceo del gruppo – Le nuove commesse ottenute e il bilancio positivo dei lavori consegnati, ci consentono oggi di confermare che il 2022 è salpato con il vento in poppa. Oltre alle nuove costruzioni di navi, una sempre più consistente quota di mercato è rappresentata dal refitting delle navi che sono operative da oltre 10 anni. Gli armatori chiedono un ammodernamento della flotta e noi siamo pronti: l’Italia è leader del settore e De Wave è in grado di fornire competenze e maestranze per accelerare anche sul fronte della transizione energetica”.

Significativamente De Wave, che è oggi un’azienda-sistema, alla fiera CSI (Cruise Ship Interiors Expo) che si è tenuta recentemente a Miami “si è presentata per la prima volta – sottolinea Pompili – con le due nuove aziende entrate a far parte del gruppo, ovvero Tecnavi e FCR Finland. Queste realtà hanno permesso di implementare le nostre capacità e l’offerta sul mercato”. In questa chiave il gruppo genovese sta già predisponendo la sua partecipazione alla fiera SMM che si terrà dal 6 al 9 settembre ad Amburgo.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here