Luigi Lavazza S.p.A. ammessa al regime di Adempimento Collaborativo

767

Luigi Lavazza S.p.A. è stata ammessa, in data 28 dicembre 2022, al regime di Adempimento Collaborativo previsto dal decreto legislativo n.128/2015, a decorrere dall’anno 2021.

Il regime di Adempimento Collaborativo è un importante strumento di confronto e collaborazione con l’Agenzia delle Entrate per prevenire e risolvere le controversie fiscali.

L’ammissione rappresenta il riconoscimento della costante attenzione ai processi di compliance fiscale che Luigi Lavazza S.p.A. ha portato avanti negli anni e che affondano le proprie radici nel Codice Etico e nella Strategia Fiscale nonché nella valutazione positiva, da parte dell’Agenzia delle Entrate, del sistema di gestione e monitoraggio interno del rischio fiscale (Tax Control Framework).

L’ingresso di Luigi Lavazza S.p.A. nel regime di Adempimento Collaborativo rappresenta un traguardo importante in linea con le strategie di governance e di sostenibilità aziendali, e costituisce una tappa fondamentale all’interno di un più ampio percorso finalizzato all’adozione di strumenti di cooperazione internazionale con le Autorità Fiscali dei Paesi in cui la Società ed il Gruppo Lavazza operano nel mondo.” – Ha commentato Enrico Cavatorta, Chief Financial & Corporate Officer del Gruppo.

Per il Gruppo Lavazza la gestione del rischio fiscale è un aspetto essenziale e l’ingresso nel regime di adempimento dell’Agenzia delle Entrate conferma la validità e la trasparenza delle azioni messe in atto in questo ambito, per una conduzione che sia sempre etica e responsabile e coerente con le proprie strategie di sostenibilità.” Ha aggiunto Cavatorta.

Sulla base di quanto previsto dalla normativa, con il provvedimento di ammissione Luigi Lavazza S.p.A. figura nell’elenco delle società ammesse al regime di Adempimento Collaborativo pubblicato sul sito istituzionale dell’Agenzia delle Entrate.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here